testata ADUC
Le ‘monache’ della marijuana
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
23 aprile 2017 17:23
 
 Conosciute come “sorelle della Valle”, queste attiviste elaborano prodotti medicinali a partire dalle loro piante, che poi vendono tramite Internet.
Un contesto da cui si evince che quando i prodotti entrano nella vita quotidiana, si adeguano alla stessa vita quotidiana. E' stato ed e' cosi' per il tabacco e l'alcool, altrettanto accade dove la cannabis comincia ad essere un prodotto di consumo come tanti altri. Qui, in California, ovviamente segue le abitudini dei comportamenti dei residenti di questo Stato che, in materia anche religiosa, non si puo' dire che non abbiano una loro originalita' e liberta'.
1 - Le "sorelle della Valle" sono un’organizzazione militante e spirituale. Non appartengono ad un ordine cattolico ufficialmente. Nell’immagine Christine Meeusen (destra) e la sorella Eevee fumano nel loro giardino, vicino a Merced, in California.

2 - "Sorelle della Valle" è anche il nome del loro negozio, che prepara prodotti medicinali a partire dalle loro piante. Nell’immagine, Christine Meeusen, conosciuta come sorella Kate, guarda l’inventario del balsamo di cannabinolo.

3 - Christine Meeusen e’ un’attivista che si e’ autoproclamata monaca durante il movimento “Occupy Wall Street”, nel 2011, per denunciare l’assenza di religiosi nelle lotte sociali. E’ la fondatrice dell’organizzazione. Nell’immagine, posa per un ritratto.

4I suoi voti sono basati sul legame con la natura e le piante. Nell’immagine, le sorelle tagliano la cannabis nella loro cucina.

5Tra i loro prodotti di fabbricazione artigianale ci sono oli, saponi e pomate. Nell’immagine, la sorella Freya versa un balsamo fatto di cannabis, durante un momento della sua preparazione.

6 La sorella Freya mescola un balsamo fatto di cannabis nella cucina dell’organizzazione.

7Una delle sorelle ha in mano un sapone artigianale fabbricato con la cannabis. Le sorelle usano CBD, un principio attivo che a differenza del THC non e’ psicotropo.

8La sorella Kate e la sorella Eevee testano la cannabis nel procedimento della sua essiccazione nella loro abbazia a La Merced, California.

9L'obiettivo principale di questa organizzazione e’ di poter alleviare il dolore attraverso i loro preparati. Nell’immagine, la sorella Kate porta della cannabis.

10La sorella Kate, la sorella Greya e la sorella Eevee, osservano le loro piante durante il processo di essiccazione, nella sede della loro organizzazione, dove fabbricano i derivati dalla cannabis.

11la sorella Kate odora le piante nella cucina dell’abbazia.

12La sorella Freya pota la cannabis nella sua cucina a Merced, California

13 - Christine Meeusen, autoproclamatasi monaca, nel giardino della sua organizzazione.

Le fotografie sono di Lucy Nicholson, per l’agenzia stampa Reuters.
(da un articolo del quotidiano El Pais del 23/04/2017)
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori