testata ADUC
Aduc - Osservatorio Lecce. Tombino danneggiato: aspettiamo il ferito?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Alessandro Gallucci
18 maggio 2009 0:00
 
Un cittadino, che villeggia a San Cataldo (marina di Lecce), ci ha inviato alcune fotografie relative a una situazione di gravissimo pericolo su una passerella in cemento situata tra un lido privato e la spiaggia pubblica, sulla via Giovanni da Verrazzano di fronte alle rovine del molo Adriano. Come dimostrano in maniera inequivocabile la foto (1), sulla passerella si trova un tombino, anch’esso in cemento, fortemente danneggiato: la zona, soprattutto nel periodo estivo, e' frequentata da tanti bagnati e bambini che giocano in riva al mare. Un passante che non faccia molta attenzione rischia di finirci dentro con tutto il piede e di procurarsi una seria ferita anche per colpa dei ferri arrugginiti sporgenti. Il cittadino ci ha fatto notare che la situazione di pericolo e' presente quanto meno dagli inizi di Marzo e che la zona non e' mai stata oggetto d’intervento o quanto meno di messa in sicurezza. In periodo elettorale tutte le forze politiche parlano della marina di San Cataldo come la grande risorsa non sfruttata, prospettando fantasmagorici progetti di rilancio: e se si iniziasse dalle piccole cose? Chi e' responsabile intervenga e… subito! In mancanza saremmo costretti a denunciare il fatto alla magistratura e a tutte le autorita' competenti.
 
(1) clicca qui
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori