testata ADUC
Autorita' energia compie venti anni…. Portati male
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
6 dicembre 2016 13:21
 
 L'Autorita' per l'energia elettrica e il gas e il sistema idrico (AEEGSI) ha compiuto 20 anni lo scorso 4 dicembre e ce lo ha ricordato in un comunicato stampa. Si tratta, come tutte le Autorita' simili (1) di una istituzione che dovrebbe sovrintendere al passaggio da un economia monopolista ad un'economia di mercato per lo specifico ambito, energia e gas, e che di recente si e' ampliato anche al sistema idrico.
E i venti anni -a nostro avviso- sono decisamente portati male per quanto riguarda norme e disposizioni che mettano il consumatore a pari passo, per diritti e doveri, coi fornitori dei vari servizi. A questa eta' si presuppone che sia ormai passato il periodo dell'innocenza e dell'incantamento adolescenziale, e la maggiore eta' abbia portato ad azioni ragionate e ponderate…. Ma proprio non ci siamo. E lo diciamo noi che siamo il luogo di raccolta di tutti i consumatori dei prodotti energetici che non sono contenti dei servizi a cui sono sottoposti e, quasi sempre, devono lottare ad armi impari con gestori che, oltre all'arroganza tipica delle grandi organizzazioni economiche spesso transnazionali, si fanno scudo di normative che li mettono sempre in posizione di forza.
E non stiamo parlando di gestori che fanno contratti falsi o di contatori che non vengono letti e a casa dei consumatori continuano ad arrivare bollette su letture presunte… tutte situazioni che gia' hanno apparentemente dei metodi di risoluzione e che spesso finiscono anche davanti ad un giudice penale, ma di come gestire questo contenzioso. Per le bollette elettriche e quelle del gas, e per quelle idriche solo a partire dal prossimo 1 gennaio, quando e' in corso un contenzioso, la pretesa del gestore deve comunque essere onorata da parte dell'utente, a meno che non intervenga la managnimita' dello stesso gestore che ne concede la sospensione. Quindi se mi arriva un bollettone, pur facendo la contestazione dello stesso, se non voglio che il servizio mi venga tagliato, devo pagare… e stiamo parlando di luce, gas ed acqua, forniture a cui nessuno puo' rinunciare. A questo c'e' da aggiungere i tempi giurassici a cui bisogna sottomettersi per avere una risposta alle proprie contestazioni, tempi che, per il sistema idrico, a partire dal prossimo 1 gennaio sono minimo 50 giorni, dopo la contestazione al proprio gestore, per chiedere l'intervento dell'Autorita', che non ha tempi per rispondere…….
Ebbene, se questo e' il 20mo compleanno, presentato in pompa magna… si tratta di anni portati proprio male. E all'orizzonte, al momento, per i prossimi compleanni non si intravede niente di particolare.

1 – la cui piu' famosa ed efficiente -a nostro avviso- e' l'Antitrust (Agcm), seguita da quella sulle Comunicazioni (Agcom)
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori