testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Mi faccio le canne e sto bene. Ex-manager Comune Vicenza
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
16 febbraio 2017 10:56
 
"La Droga era per me, per uso personale. L'ho comprata in Olanda e non in Italia perché non do i soldi alle mafie". A La Zanzara su Radio 24 parla Matteo Quero, ex assessore a Vicenza e da pochi giorni ex amministratore di un'azienda Amcps controllata dal Comune di centrosintra. "Questa - dice - è la mia ultima uscita pubblica. Non vedo l'ora di tornare alla mia vita, semplice e lontana dai riflettori". Perché ha comprato così tanta Droga in Olanda (150 grammi di marijuana e 15 di hashish,)? "Non vado in Olanda una volta al giorno, per questo era tanta. Non voglio dare i soldi alle mafie. Il discorso è molto semplice: sono una persona normale che lavora molto durante il giorno e la sera invece di bersi una bottiglia di vino o di whisky - prosegue Quero - oppure prendersi del Valium e dare i soldi alle case farmaceutiche, sono all'antica e mi faccio un thè oppure mi fumo una canna. E dormo". Non faccio nient'altro. Quella Droga lì mi serviva per i prossimi due anni. Me l'hanno sequestrata e mi hanno rilasciato perché mi hanno creduto". A Vicenza la dipingono come un mostro: "State parlando col diavolo in persona. Passo per alcolizzato, Drogato e puttaniere. In realtà lavoro come un negro, mi faccio un mazzo da paura, ho famiglia e figli. Non volendo dare soldi alle mafie me ne sono andato in un posto legale dove prendermela senza dare fastidio a nessuno. Non ho fatto del male a nessuno". "Il sindaco - aggiunge - ha avuto perfettamente ragione a mandarmi via. Ma ho fatto benissimo il mio lavoro anche facendomi le canne. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, ho riportato in utile l'azienda comunale dove sono stato nominato. E poi non fumo tutte le sere, tre quattro volte a settimana. Dipende da come sto. Altrimenti in Olanda non lavorerebbe nessuno. Ti dicono: è Droga. Ma la marijuana è una pianta, semplicemente una pianta. Mia moglie? E' solidale con me".
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori