testata ADUC
Vita da cani. Come, perche’ e se scegliere il 'nostro' miglior amico
Scarica e stampa il PDF
Vita da cani di Donatella Poretti
20 marzo 2014 15:37
 
Capita nella vita di subire gli eventi, eppure ci sono delle scelte importanti che devono essere fatte con la massima consapevolezza. Una di queste e’ quella di decidere di fare entrare nella nostra vita un cane e di accoglierlo come componente a pieno titolo della famiglia con tutte le conseguenze. E se siamo certi di avere tempo e amore da dedicare al nostro amico a quattrozampe possiamo essere sicuri di aver fatto una scelta che ci rendera’ la vita piu’ ricca e piu’ bella!
Comprarlo, adottarlo, cane con pedigree o di razza canile, cane piccolo, grande, a pelo lungo o corto? Un cane cucciolo o gia’ grande? Maschio o femmina? Dove cercarlo: Internet, veterinari, allevamenti, amici….?
Non sono domande peregrine, ma invece tutte importanti nell’ottica della scelta consapevole di colui che per molti anni ci fara’ compagnia. Chiediamoci intanto chi siamo noi e che stile di vita abbiamo e troveremo il compagno ideale, se nel frattempo non ci avra’ gia’ trovato lui!
Cucciolo o adulto?
Le famiglie con bambini possono trovare nei cuccioli tanta voglia di giocare e la bellezza di vederli crescere insieme. Sempre ricordandosi che i bambini vogliono il cucciolo, ma il sano desiderio si asseconda se si e’ coscienti che saranno gli adulti che si prenderanno cura del cane.
Se siamo piu’ avanti con gli anni e prendiamo un cane gia’ adulto c’e’ di positivo che richiedera’ meno energie e ci si assomigliera’ anche per stile di vita!
Maschio o femmina?
La femmina e’ piu’ dolce, solitamente piu’ ubbidiente e mansueta del maschietto, che invece e’ piu vivace.
Adottare un trovatello o comprare un cane di razza?
Prendere un cane al canile e’ un gesto molto generoso, e il cane non fara’ mai mancare la sua riconoscenza e l’affetto per averlo salvato da quella condizione. Ma attenzione ci sono casi difficili che non tutti possono o sanno gestire. La cattivita’, la gabbia, l’abbandono e le storie che li hanno portati al canile sono solitamente tenuti in considerazione da chi gestisce le adozioni per evitare ulteriori traumi e abbandoni per le difficolta’ che potrebbero sorgere.
Il pedigree, o comunque la scelta di acquistare un cane di razza puo’ garantire l’origine e la salute del cane, ma purtroppo non sempre. Assicuratevi sempre dall’allevamento o dai privati sulle condizioni dei genitori del cane in particolare che risultino esenti da malattie tipiche di alcune razze, ad esempio la displasia nei pastori tedeschi.
Ci sono razze che si valutano per motivi puramente estetici, perche’ vanno di moda, per la prestanza fisica o la bellezza, ma le caratteristiche di un cane da caccia o di un cane pastore o da difesa o da compagnia sono differenze non da poco. E’ bene conoscerle e valutarle bene.
Ci sono razze di cani con tanta energia e altre piu’ pigre, la taglia e le dimensioni influiscono e il tempo e la vita che gli proponiamo sono fondamentali. Ad un Labrador non possiamo offrire una vita sul divano, mentre un Carlino non dobbiamo immaginarlo a fare jogging la domenica mattina.
A questi link le razze e gli allevamenti riconosciuti ufficialmente:
- Fédération Cynologique Internationale
- Ente Nazionale della Cinofilia Italiana
Dove trovarlo?
I canili e i rifugi autorizzati in Italia sono 915, a questo link una lista
Su Internet ci sono tantissimi siti e annunci, verificare sempre le informazioni e se possibile andare a vedere le cucciolate, in particolare per i cani di razza. Ci sono anche i veterinari che possono fare da raccordo tra chi vuol adottare un cane e chi ha una cucciolata.
Ma delle volte capita che sia il miglior amico dell’uomo a trovarci, e allora lasciamo la porta aperta a questa bellissima opportunita’!
VITA DA CANI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori