testata ADUC
Vita da cani. Vietato il collare elettrico: per la Cassazione e’ maltrattamento!
Scarica e stampa il PDF
Vita da cani di Donatella Poretti
1 dicembre 2016 12:34
 
 Benvenuta la sentenza della Corte di Cassazione che ha confermato la condanna penale alla multa da mille euro, per il reato di maltrattamento di animali del Tribunale di Trento di un anno fa. Sanzione a cui oggi si aggiungono millecinquecento euro per la inammissibilia’ dei motivi con i quali ha tentato di difendersi il proprietario del segugio italiano. Il collare che il cane aveva al collo quando era stato trovato “dava il segnale di acceso, utilizzato per scopi addestrativi, attivato a distanza da un telecomando in modo da provocare nel cane scosse elettriche aventi come conseguenza oltre al dolore fisico anche uno stress psicologico”, ha rilevato la Suprema Corte nella sua sentenza 50491 (depositata il 29 novembre 2016).
Questi collari sono in vendita ovunque, dai negozi a Internet, se ne trovano da 30 a 200 euro circa, ma e’ bene sapere cosa si rischia in caso di denuncia. Vengono rivenduti per “educare” il cane a non abbaiare o comunque a non tenere un comportamento inadeguato in certe situazioni. Il cane abbaia? Scossa elettrica! Il cane smette di abbaiare perche’ associa il comportamento alla punizione. 
Usare queste scorciatoie per educare il proprio cane sono state finalmente riconosciute come maltrattamento e si spera che -visto che il bene del cane non era tra le priorita’ di chi usava questi metodi- ora almeno ci sia la paura di prendersi una denuncia penale!
VITA DA CANI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori