testata ADUC
Bollette ACQUA, dal 2020 nuovo bonus sociale e nuovo metodo tariffario
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Rita Sabelli
23 gennaio 2020 10:42
 
 Lo scorso Dicembre avevamo preannunciato diverse novità dal 2020 per le bollette dell’acqua, ma altre ne sono nel frattempo arrivate (1).

Riguardo al BONUS SOCIALE IDRICO
Oltre che ai clienti in disagio economico, dal 2020 il bonus sociale idrico è fruibile dai beneficiari di reddito e pensione di cittadinanza. Inoltre il valore del bonus aumenta, perché oltre al corrispettivo di acquedotto comprende anche i costi relativi ai servizi di fognatura e depurazione. Si ricorda infatti che il bonus coincide con il dovuto, calcolato in base ai componenti della famiglia, per il quantitativo minimo vitale di acqua stabilito per legge, ovvero per 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante/giorno).

Al beneficio, lo ricordiamo, possono accedere i nuclei familiari con Isee non superiore a 8.265 euro o 20.000 euro se in famiglia ci sono più di tre figli fiscalmente a carico. La richiesta va presentata al proprio Comune di residenza; dal 2021 dovrebbe scattare l’automaticità per tutti gli aventi diritto. I titolari di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza possono presentare la domanda dal 1 febbraio 2020.

Riguardo alle TARIFFE entrano in vigore le nuove regole ARERA per il periodo 2020/2023 contenute nel nuovo METODO TARIFFARIO IDRICO che va a sostituire il precedente con alcune novità. Un occhio alla sostenibilità ambientale, per esempio, con incentivazione di determinate scelte degli operatori coinvolti (contenimento nell’uso dell’energia, riduzione uso della plastica, riuso di acqua depurata, etc.) e un “piano per le opere strategiche”. Per quanto riguarda gli utenti sono stati fissati dei tetti agli aumenti, che comunque sono possibili solo a seguito di investimenti o miglioramenti nella gestione, e incentivazioni ai gestori per la gestione dei contatori, soprattutto per i condomini.
Si tratta, in poche parole, delle regole tecniche e principi di calcolo in base alle quali le autorità idriche locali devono fissare le tariffe all’utenza, entro Aprile 2020, con successiva approvazione dell’autorità ARERA.

Informazioni sulle utenze idriche si trovano sulla scheda pratica Forniture acqua, una guida alle regole comuni

(1) Per il nuovo bonus sociale vedi Delibera ARERA 3/2020; per il nuovo metodo tariffario vedi Delibera ARERA 580/2019
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori