testata ADUC
Cannabis legale e business. Verso la conferenza internazionale di Vancouver
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
17 maggio 2018 9:48
 
 A meno che non viviate sotto un cavolo, sapete che il Canada sta per legalizzare il commercio di cannabis in tutta la nazione. Una volta che i funzionari federali, provinciali e locali avranno approntate tutte le norme e i regolamenti, l'industria canadese della cannabis è destinata a creare, con le vendite avviate, più posti di lavoro e guadagni. Statistics Canada stima che i residenti canadesi abbiano speso circa Usd 4,83 miliardi (dollari canadesi per 5,7 miliardi) di cannabis nel 2017, ma è facile capire che saranno spesi più soldi per la cannabis in Canada nel 2018 e oltre, dopo che i negozi autorizzati saranno aperti a residenti e turisti. Di conseguenza le società canadesi sono destinate a crescere ancora di più grazie alla loro forte posizione nel mercato globale, poiché le riforme della cannabis vanno avanti in tutto il mondo, Paese per Paese.
L'industria canadese della cannabis da 24 miliardi di Usd (31 miliardi di dollari canadesi) è destinata a continuare a crescere con un certo vantaggio sul mercato mondiale. C'è stata una crescita enorme di pazienti tedeschi per la cannabis terapeutica, e probabilmente i numeri continueranno a crescere con l'aumento di questo ambito medico, dato che le compagnie di assicurazione stanno già rimborsando i pazienti per i costi della cannabis che viene acquista nelle farmacie.
----------------------- 
Il report del Financial Post di oggi:
Paesi come Spagna, Italia e Colombia rappresentano probabilmente le prossime opportunità di crescita per le compagnie canadesi di cannabis dopo un susseguirsi del loro consolidamento in patria.
Il Canada è emerso come leader globale nel settore della cannabis poiché é nel primo Gruppo di sette Paesi a legalizzare la droga per uso ricreativo entro la fine dell'anno, mentre l’attuale divieto Usa a livello federale mantiene in sospeso, a sud dei confini canadesi, le società statunitensi. Oggi ci sono 90 società quotate in borsa in Canada con un valore di mercato di circa 31 miliardi di Cad (la valutazione del Financial Post è in dollari canadesi, cioe’ oltre 24 miliardi in dollari USA.)
Le recenti fusioni e acquisizioni hanno dato alle aziende il via per iniziare a guardare ad una crescita internazionale, ha dichiarato Dan Daviau, amministratore delegato di Canaccord Genuity Group Inc., la principale banca d'investimento canadese del settore. Paesi come la Germania, ad esempio, consentono ai pazienti di essere rimborsati per la marijuana medica per trattare una varietà di sintomi, ha detto.
-------------------------
Mi ha fatto particolarmente piacere vedere che Dan Daviau del Canaccord Genuity Group ha detto al Financial Post che vede spazi nel settore della cannabis per le piccole imprese, affermando, "Il più grande non è sempre il migliore. Ci saranno alcuni più grandi e alcuni di nicchia più piccoli ".
Mentre ci sono legittime preoccupazioni sul fatto che le società canadesi possano essere valutate troppo alte nel mercato azionario, ci sono molte ragioni per aspettarsi che l'industria della cannabis continui a crescere, mentre le vendite legali continueranno anch'esse a crescere nei prossimi anni. È ragionevole concludere che gli investitori non basano il valore sugli attuali numeri di vendita, stanno guardando al futuro dell'industria della cannabis e si tratta di un futuro davvero brillante.

(articolo di Anthony Johnson, pubblicato sul bollettino della ICBC – International Cannabis Business Conference, pubblicazione che prepara all’evento del prossimo 24-25 giugno a Vancouver-Canada)
 
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori