testata ADUC
La cannabis legale in Usa sta facendo incrementare le vendite di cibo spazzatura
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
12 luglio 2019 8:20
 
 Ogni ingordo ha provato i “munchies”: l'irresistibile voglia di divorare tutto e tutti gli oggetti in vista dopo essersi staccati dal divano. E, non così sorprendentemente, un nuovo rapporto di mercato conferma che negli Stati degli Usa in cui l'erba è legale, le vendite di snack e cibo spazzatura sono aumentate dopo la legalizzazione.

Uno studio di Nielsen, la stessa società che fa le indagini sull’audience delle serie televisive, ha rilevato che gli Stati dove la cannabis è legale hanno registrato aumenti delle vendite di snack con una percentuale di crescita annuale del 7,2 (CAGR). Negli Stati dove ancora la cannabis è illegale, i CAGR di vendite di snack sono solo al 6%, così come fa sapere Market Watch.

Un vantaggio dell'1 per cento può sembrare minuscolo, ma quando si parla di macroeconomia, questo piccolo margine può ammontare a una differenza di milioni di dollari nelle vendite.

"Potrebbero sembrare dei piccoli numeri", ha detto a Market Watch Michele Baggio, professore di economia all'Università del Connecticut. "Ma sono dati statisticamente ed economicamente significativi."

All'inizio di quest'anno, Baggio è stato coautore di un altro studio che ha scoperto una tendenza simile alle vendite di snack, ma la sua ricerca riguardava solo il Colorado, l'Oregon e lo Stato di Washington. Nel suo studio, ha rilevato che le vendite di patatine erano salite del 5,3% dopo la legalizzazione. Le vendite di cookie erano aumentate del 4,1% e le vendite di gelati avevano registrato un aumento del 3,1%.

Un altro studio ancora, questo del 2017, ha scoperto che i consumatori di cannabis spesso acquistano fast food poco dopo aver fumato, con McDonald's e Taco Bell come ristoranti preferiti.

Sia gli studi di Nieslen che quelli dell'Università del Connecticut hanno ipotizzato che l'aumento dell’appetito causato dal consumo di cannabis - i “munchies” - potrebbe spiegare perché le vendite di snack sono salite dopo la legalizzazione. Tuttavia, il CAGR misura gli aumenti totali delle vendite e calcola le vendite in relazione alle cifre complessive della popolazione.

Il Colorado, l'Oregon, lo Stato di Washington e altri Stati che hanno legalizzato la marijuana hanno registrato un aumento significativo della popolazione a partire da quel periodo. Più residenti significa più vendite di tutto, non solo cibo spazzatura. Gli Stati con l’erba legale attirano anche turisti, e questo potrebbe spiegare anche l'aumento delle vendite di snack.

(articolo di Randy Robinson pubblicato sulla rivista Merry Jane del 11/07/2019)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori