testata ADUC
Come il Messico produce eroina e metamfetamine che si trovano nelle strade degli Usa
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
29 agosto 2020 19:03
 
Il Messico è la fonte della stragrande maggioranza di entramele droghe, vendute negli Stati Uniti, dove dal 2010 al 2018 più di 142.000 persone sono morte per overdose di questi narcotici.
Una mattina di maggio 2019, mentre gli agenti antinarcotici stavano percorrendo un'autostrada nello stato di Sinaloa, in Messico, hanno riscontrato un forte odore di sostanze chimiche. Si sono fermati e seguirono la pista.
Nascosto dietro diversi alberi, hanno trovato un laboratorio di droga a cielo aperto. Non fu una sorpresa in quello Stato: la capitale dell'impero globale dei narcotici costruito da Joaquín El Chapo Guzmán.

Cinque calderoni per produrre eroina erano a cielo aperto. Nel campo c'erano sacchi di patate e lattine di Pepsi.
I soldati scoprirono che la fonte dell'odore era l'anidride acetica, un liquido chiaro che odora di aceto. Oltre all'ingrediente ottenuto dai fiori di oppio, è una sostanza chimica fondamentale per la produzione di eroina.
Gli agenti trovarono quattro serbatoi da 18 litri ciascuno che, una volta pieni, possono produrre fino a 80 libbre di China White, un tipo di eroina pura, forte e di alta qualità, valutata per le strade degli Stati Uniti almeno 3,6 milioni di Usd.
Mentre l'uso dell'anidride acetica è legale nelle fabbriche e nei laboratori (la sua applicazione più comune è nella produzione di filtri per sigarette), secondo le leggi internazionali sulle droghe è uno dei precursori e dei prodotti chimici essenziali più rigorosamente controllati per la produzione di narcotici illegali.

Per 30 anni, il governo degli Stati Uniti ha lottato affinché ogni paese del mondo firmasse un trattato globale e approvasse leggi nazionali per tenere i precursori chimici fuori dal traffico di droga. L'anidride acetica è stata collocata in cima a questa lista nel 2001.

Tuttavia, l'ingrediente sequestrato quella mattina a Sinaloa è stato imbottigliato, etichettato e venduto in Messico da una società da 12,3 miliardi di dollari, Avantor Inc. Nell'epidemia di eroina negli Stati Uniti che va avanti da oltre un decennio, Avantor svolge una notevole attività: vendere anidride acetica in Messico in contenitori abbastanza grandi da produrre quantità redditizie di droghe illegali, ma abbastanza piccoli da stare nel bagagliaio di un veicolo.

Le vendite vengono effettuate tramite una rete di distributori, venditori online e negozi a livello nazionale. E senza i prodotti chimici giusti, è impossibile per i cartelli produrre le due droghe che stanno dilagando negli Stati Uniti: metanfetamina ed eroina.
Avantor è una delle poche società statunitensi che forniscono il mercato legale per queste sostanze chimiche in Messico. Un mercato in cui i cartelli non hanno avuto problemi ad entrare per produrre droghe su vasta scala, ha riferito Bloomberg Businessweek.

Il Messico è la fonte della stragrande maggioranza dell'eroina e della metanfetamina venduta negli Stati Uniti, dove più di 142.000 persone sono morte per overdose dal 2010 al 2018.

Il facile accesso dei trafficanti di droga ai precursori dei prodotti chimici sembra essere facilitato, in gran parte, dalla mancanza di controllo esterno. Le leggi statunitensi e internazionali regolano il commercio globale, ma queste terminano al confine messicano con le filiali locali delle società americane. Le autorità antidroga internazionali possono vietare le vendite tra le nazioni, ma non al loro interno.

Uno degli esempi più noti della capacità di operare oltre la supervisione del governo degli Stati Uniti si è verificato per due anni fino all'agosto 2016. La filiale messicana della società Celanese Corp, con sede a Dallas, in Texas, ha perso camion cisterna di un altro precursore chimico cruciale: la monometilammina.

Sono stati effettuati tre diversi dirottamenti, che le fonti dell'azienda hanno denunciato, ma non hanno ammesso quanti camion sono stati persi o la quantità di prodotti chimici che trasportavano. I ladri hanno rubato almeno 30.000 litri, affermano le fonti.
La monometilammina è vitale per la produzione di metanfetamina. Ma mentre l'eroina viene prodotta in vasche da bagno e piccole vasche, i chimici dei cartelli producono metanfetamine nei laboratori industriali.

I cartelli producono entrambe le droghe con anidride acetica. Per soddisfare la domanda di eroina negli Stati Uniti, dal 2011 al 2018, sono stati utilizzati fino a 1,2 milioni di litri, secondo le stime del governo statunitense. È sufficiente per riempire un treno cisterna della lunghezza di due stadi e mezzo di calcio.
Le stime del 2011 indicano che, solo in quell'anno, un milione di litri di anidride acetica sono stati utilizzati per produrre metanfetamina. L'offerta, secondo Bloomberg Businessweek, arriva dal Messico.

(articolo pubblicato su Infobae del 29/08/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori