testata ADUC
Coronavirus e carta igienica
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
23 marzo 2020 12:12
 
Al tempo del coronavirus, in tanti stanno scoprendo l'impulso di acquistare la carta igienica. ... Tutti i paesi che si trovano di fronte al contenimento vedono i loro supermercati vuoti di carta igienica. Tuttavia, SARS-CoV-2 non provoca quasi alcun problema intestinale ... Diversi esperti hanno esaminato la questione e hanno affidato le loro ipotesi al World Economic Forum.
Niki Edwards, ricercatrice di sanità pubblica e servizi sociali presso la Queensland University of Technology ritiene che la carta igienica "simboleggi il controllo". La paura del coronavirus sarebbe seguita da una "paura di perdere il controllo". Un'opinione condivisa da Brian Cook, specialista nella riduzione del rischio di catastrofi all'Università di Melbourne. Che aggiunge come riempire i propri scaffali di carta igienica sarebbe una "azione relativamente economica". E questo potrebbe essere abbastanza razionale. In effetti, alcune persone usano la carta igienica come fazzoletto e "immaginano di averne bisogno per l'influenza o una malattia simil-influenzale". Il che avrebbe senso, il coronavirus viene continuamente confrontato con l'influenza nei media e sui social network.
Per David Savage, economista dell'Università di Newcastle, la carta igienica è semplicemente "il prodotto perfetto". In effetti, non scade mai e siamo sicuri che finiremo per usarlo. Savage sospetta anche che, siccome "la maggior parte delle persone la compra solo quando è quasi esaurita", in quarantena, sarebbe quindi logico cambiare strategia.
Mentre Alex Russel, un ricercatore di scienze mediche presso la Central Queensland University, la considera un'illusione ottica. Certamente, gli scaffali di carta igienica sono vuoti. Ma anche quelli di altri prodotti non deperibili dal momento che le persone si comporterebbero allo stesso modo di vivere in un bunker. "Penso che notiamo la carta igienica più di altre cose perché i pacchetti di carta igienica sono grandi oggetti che occupano molto spazio sugli scaffali", spiega.

(articolo di Elèonore Solé, pubblicato su Futura-Santé del 17/03/2020)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori