testata ADUC
La crisi è servita! Il prossimo governo legalizzi la cannabis
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Robert Paulsen
23 agosto 2019 11:48
 
La crisi è servita; mentre tutti invocavano “cannoni della pace”, Matteo Salvini, esule da una “ubriacatura molesta”, fa cadere il Governo. Parafrasando il M5S, “e anche oggi la cannabis la legalizziamo domani”.
Sì, perché se si erano aperti nuovi canali sui quali lavorare per la cannabis terapeutica, industriale e personale, adesso i tavoli saltano e saranno soggetti ai nuovi desiderata politici.
Il prossimo Governo deve inserire tra i punti principali, la legalizzazione della cannabis, la libera coltivazione e detenzione per i maggiorenni e i malati.
E’ impossibile pensare che la sinistra e il m5s facciano fatica a trovare un accordo su questo. Prima di tutto perché avrebbero un intero settore economico a loro supporto. Secondo, sono entrambi a favore e hanno sostenuto le battaglie a supporto della cannabis attivamente nelle ultime legislature. Anche una buona parte della Lega sarebbe a favore.
Probabilmente è dalla cannabis che si dovrebbe ripartire.



 
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori