testata ADUC
Dolcificanti nelle bibite fanno meno male dello zucchero? No. Anzi...
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
3 gennaio 2019 15:15
 
 Sostituire lo zucchero con i dolcificanti artificiali utilizzati nella Diet Coke e in altre bevande analcoliche non ha alcun effetto sulla perdita di peso e i loro effetti sulla salute a lungo termine sono ancora poco conosciuti, ha affermato una importante rapporto scientifico.
Nella più ampia analisi degli effetti sulla salute degli edulcoranti non zuccherini fino ad oggi, alcuni ricercatori tedeschi hanno trovato poche prove sostanziali a sostegno dei benefici per la salute decantati o per escludere un danno maggiore dall'uso a lungo termine.
Un piccolo numero di studi ha mostrato un rallentato aumento di peso quando lo zucchero è stato sostituito da edulcoranti. Tuttavia, dalla revisione dei 56 studi condotti, questo effetto era di "bassa o bassissima certezza" e non vi era alcuna prova che lo scambio con i dolcificanti potesse aiutare i pazienti obesi a perdere peso.
Altri studi hanno sollevato timori sul fatto che un aumento del consumo di dolcificanti artificiali potrebbe aumentare il rischio di cancro, ma nella revisione non è stato trovato alcun legame di questo tipo.
Lo studio, condotto dall'università di Friburgo, è stato pubblicato su The BMJ e ha anche evidenziato una forte mancanza di ricerche sugli effetti a lungo termine sulla salute degli edulcoranti se presi in anni o decenni - in parte a causa della difficoltà di arruolare persone a prendere parte a un tale studio.
Una crescente crisi dell'obesità nel Regno Unito e in altre nazioni sviluppate ha portato alla proliferazione di alternative dietetiche che utilizzano dolcificanti artificiali come l'aspartame, per sostituire lo zucchero calorico.
Tuttavia, la mancanza di studi a lungo termine ha significato che anche i timori di rischi per la salute sono aumentati, così come ha fatto sapere uno studio del 2017 che avvertiva che il consumo giornaliero di bevande dietetiche era legato a un aumento dei tassi di ictus o demenza.
"La prova degli effetti sulla salute dovuti all'uso di [dolcificanti] nn è chiara", ha affermato il dott. Joerg Meerpohl nel documento.
"Mentre alcuni studi riportano un'associazione tra uso di edulcoranti e riduzione dell'obesità e rischio di diabete di tipo 2 (suggerendo così un beneficio per la salute generale e la gestione del diabete), altri studi suggeriscono che l'uso di dolcificanti potrebbe aumentare il rischio di aumento di peso, diabete e cancro."
Ma dopo aver completato la revisione, gli autori hanno concluso: "Non è stata rilevata alcuna evidenza di benefici per la salute derivanti dagli edulcoranti e non è stato possibile escludere potenziali danni".

(articolo di Alex Matthews-King He, pubblicato sul quotidiano The Independent del 03/01/2019)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori