testata ADUC
OPCompany: gestione abusiva di broker non abilitato in Italia
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Giuseppe D'Orta
9 luglio 2018 10:18
 
  Siamo stati interpellati da un potenziale cliente interessato ad investire con il broker maltese OPCompany. Interessato al punto tale da, voler conferire, dietro suggerimento di altra associazione, incarico ad un "fiscalista internazionale" per approfondirne l'affidabilità.

Non appena abbiamo reperito le prime informazioni su OPCompany, ci siamo domandati perché bisognerebbe scomodare un "fiscalista internazionale" per un lampante caso di abusivismo plurimo, e forse anche peggio.

OPCompany - nel sito internet non è chiaro, ed anche ciò non è il massimo della trasparenza- parrebbe un marchio della Vitesse Capital Limited, società autorizzata dalla MFSA di Malta. Con una licenza di uno Stato-membro dell'Unione Europea parrebbe tutto in regola, ancora di più per via della presenza di un ufficio di rappresentanza a Roma. E invece no.

Malta, come Cipro, è uno dei Paesi dove prendere la licenza è la cosa più semplice di tutte. Inoltre, la licenza rilasciata dalla MFSA è molto recente, appena del 22 novembre scorso.
Un ufficio di rappresentanza in Italia non è in alcun modo una succursale bensì, come si comprende dal nome stesso, una semplice e pura rappresentanza. Serve a fare scena coi clienti.

Soprattutto, un intermediario autorizzato in un Paese dell'Unione Europea può offrire i servizi cui è abilitato in tutti gli altri Paesi dell'Unione, ma prima deve comunicare alla locale Autorità di Vigilanza l'avvio della propria attività. Ebbene, negli elenchi delle imprese di investimento comunitarie, con e senza succursale, tenuti dalla Consob non vi è traccia della Vitesse Capital Limited e nemmeno di OPCompany.

Veniamo agli aspetti operativi.

Nel sito internet OPCompany vengono offerti dei conti gestiti in opzioni binarie e criptovalute (l'ultima moda). Simili offerte si possono proporre solo se si è specificatamente autorizzati. Lo svolgimento dell’attività di esecuzione automatica di segnali di trading è infatti da considerarsi come prestazione del servizio di investimento della gestione di portafogli, poiché non vi è alcun intervento del cliente in merito alle operazioni poste in essere. Il fatto che il cliente possa fissare in anticipo specifici parametri per le negoziazioni non fa venire meno l'attività di gestione. Di conseguenza, un servizio come quello riportato configura un’attività di gestione, su base discrezionale e individualizzata, di portafogli di investimento nell’ambito di un mandato appositamente conferito dal cliente. Tutto ciò è stato chiarito dalla Consob, nella Comunicazione 12062946 del 26 luglio 2012 con la quale ha recepito gli orientamenti dell'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA).

Vitesse Capital Limited non è autorizzata a Malta alla prestazione del servizio di gestione su base individualizzata di portafogli di investimento, pertanto le sue proposte sono abusive in Italia, come a Malta, come in ogni altro Ppaese dentro e fuori la UE. Se fosse autorizzata, inoltre, dovrebbe seguire le regole di condotta previste per tutti gli altri servizi di investimento, come la redazione di un prospetto informativo, l'utilizzo di consulenti abilitati all'offerta fuori sede, ed altro ancora.

Altro indizio negativo proviene sempre dal sito internet OPCompany dove si legge di rendimenti stratosferici dei conti gestiti, addirittura il secondo semestre dell'anno passato vedrebbe +175,2% per le opzioni binarie e +154,9% per il mercato Forex. L'anno in corso vede ogni mese con un rendimento di almeno il 16%, senza mai un periodo di guadagno limitato o in perdita.
Infine, nella spiegazione del meccanismo di investimento si parla di "quote" e di momenti di entrata e di uscita. Una terminologia che ricorda determinati meccanismi di investimento finiti molto male.

Insomma, ci sono tutte le condizioni normative, ma anche di buon senso, per evitare di investire con OPCompany e Vitesse Capital Limited, senza scomodare il "fiscalista internazionale"!
Aduc, invece, ha deciso di "scomodare" la Consob, segnalando tutto ciò che ha visto riguardo OPCompany e Vitesse Capital Limited.

Come se non bastasse, con Delibera 20443 la Consob ha sospeso lo scorso 15 maggio l'offerta al pubblico effettuata tramite il sito internet www.segnalivincenti.net, dove erano offerti i "pacchetti di investimento" della OPCompany.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori