testata ADUC
Processo narco El Chapo a New York. La testimonianza dell’amante e politica dello Stato di Sinaloa
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
18 gennaio 2019 11:14
 
Lucero Guadalupe Sánchez López era già coinvolta in un rapporto extraconiugale impossibile con il signore della droga messicano Joaquin Guzman quando si è ritrovata in una situazione ancora più folle, fuggendo con Guzman e altri dalle autorità attraverso un tunnel sotterraneo. Il suo interesse amoroso per il fuorilegge Guzman "era disinteressato", come ha detto la stessa Sanchez giovedì 17 gennaio. "È cominciato, e non ci siamo posti tanti problemi." Il racconto della folle corsa nel 2014 e la tormentata storia d'amore di Sanchez con Guzman mentre era in fuga, è arrivata in un processo di traffico di droga negli Stati Uniti che ha mostrato nel dettaglio l’ascesa e la caduta di un capo del cartello quasi mitico. I suoi avvocati dicono che le accuse sono state inventate dai suoi ex-collaboratori che cercano clemenza per i loro casi specifici.
Sanchez, 29 anni, ex politico locale dello Stato di Sinaloa, lo Stato di Guzman, si è presentata a testimoniare con la divisa carceraria dopo essersi dichiarata colpevole all'inizio di quest'anno per accuse di droga in seguito al suo arresto lo scorso anno. Ha raccontato la sua storia mentre la moglie di Guzman, Emma Coronel Aispuro, era seduta tra il pubblico e sembrava seguire il tutto senza un particolare coinvolgimento. La testimone, con voce flebile dal tono tenero, ha detto di aver incontrato Guzman nel 2010 e che nel 2011 è andata a trovarlo nei suoi nascondigli a Cabo San Lucas e anche in altri luoghi, e si è scambiata messaggi con lui su telefoni cellulari protetti da crittografia che Guzman le aveva dato. Nel corso del tempo, hanno iniziato a mescolare gli affari con il piacere e, come ha sottolineato, questo le ha causato un po’ di problemi. "Fino ad oggi, ero un po’ confusa perché pensavo che avessimo una relazione romantica", ha detto all'inizio della sua testimonianza, prima che iniziasse a singhiozzare, al punto tale di aver bisogno di una pausa per ricomporsi. Poi ha continuato: "A volte lo amavo e altre volte no." I guai sono iniziati quando Guzman scrisse a Sanchez di acquistare marijuana per lui, con le istruzioni per preparare 400 chilogrammi da mettere su ogni aereo usato per il trasporto. I pubblici ministeri hanno fatto notare alla giuria che nei messaggi che sono stati intercettati, tra loro si chiamavano "amore" mentre organizzavano il modo migliore per contrabbandare la droga, anche se alcuni dei messaggi di Guzman sembravano più autoritari. Sanchez ha ricordato come a volte scherzava con Guzman "quindi non pensava che lo avrei tradito ... Pensavo che potesse farmi del male". La storia d'amore ha cominciato ad entrare nel vivo verso la fine del 2012 ma "sembrava che non sarebbe mai finita", ha detto Sanchez, e quando nel 2014 fu invitata da Guzman in una delle sue case sicure a Cilican in Sinaloa, ci andò subito. A quel tempo, una squadra di marines messicani stava dando la caccia a Guzman, costringendolo a lasciare la sua casa più sicura e trasferirsi in un'altra. In quella occasione passò la notte con lui mentre all’esterno ci furono una serie di movimenti sospetti e un assistente di Guzman sbottò: "Sono su di noi". Guzman la portò quindi in una sala da bagno, dove la vasca fu sollevata con un meccanismo idraulico e si infilarono in una botola fortificata che conduceva ad un tunnel buio e umido. Di lì giunsero in una delle parti più remote della città, e fuggirono. Quando le è stato chiesto quanto tempo aveva impiegato per percorrere il tunnel, ha replicato: "Abbastanza a lungo da esserne traumatizzata", e così ha concluso la sua testimonianza per quella giornata.
Poco tempo dopo, in un contesto completamente diverso, Guzman fu catturato in un hotel nella località turistica di Mazatlan dove aveva incontrato sua moglie e le sue giovani figlie gemelle. Giovedì scorso 17 gennaio, un agente della Drug Enforcement Administration, che era presente durante l’arresto, ha testimoniato su come i marines erano increduli di essere stati in grado di catturare uno dei delinquenti più ricercati del Messico (che, comunque, anche in quella occasione, dopo l’arresto, nel 2016 riuscì a fuggire, prima del suo arresto, poco tempo dopo, definitivo). "È lui? È lui?". L'agente della DEA Victor Vazquez ha ricordato come i soldati continuavano a chiederglielo. Poi lui stesso guardò Guzman negli occhi e disse: "Sei tu".

(da un lancio dell’agenzia Associated Press – AP – del 18/01/2019)


Victor Vazquez, agente DEA che ha catturato El Chapo


Qui un video dei marines messicani della fuga di Guzman da uno dei suoi rifugi:
https://www.independent.co.uk/news/world/americas/el-chapo-trial-escape-secret-lucero-guadalupe-sanchez-lopez-guzman-mexico-a8735926.html


 Qui gli articoli pubblicati sul processo di New York:

- Si apre a New York il processo al narcoboss messicano El Chapo. Miti e leggende (05/11/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/si+apre+new+york+processo+al+narcoboss+messicano+el_28676.php

- Processo narco El Chapo a New York entra nel vivo. Come i costi lievitano dalla distribuzione al dettaglio (15/11/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+entra+nel+vivo+come_28729.php

- Processo narcos El Chapo a New York. La metamorfosi dell'arricchito (28/11/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+narcos+el+chapo+new+york+metamorfosi+dell_28803.php

- Processo boss narcos El Chapo a New York. Le testimonianze (02/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+boss+narcos+el+chapo+new+york_28825.php

- Processo boss narcos El Chapo a New York. Quanto si è appreso dopo cinque settimane (12/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+boss+narcos+el+chapo+new+york+quanto+si_28866.php

- Processo El Chapo a New York. Una finestra sulla violenza del narco (16/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+finestra+sulla+violenza_28893.php

- Processo El Chapo a New York. Il narco è una calamita per i turisti (19/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+narco+calamita+turisti_28905.php

- Processo El Chapo a New York. Il maggior trafficante del narco racconta come lo ha tradito (19/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+maggior+trafficante_28909.php

- Processo El Chapo a New York. La costosa difesa del narco che nessuno sa come verrà pagata (23/12/2018)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+costosa+difesa+narco+che_28931.php

- Processo narco El Chapo a New York. Riprese le udienze (04/01/2019)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+riprese+udienze_28982.php

- Processo narco El Chapo a New York. Le intercettazioni (09/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+intercettazioni_29007.php

- Processo narco El Chapo a New York. L’intreccio con sua moglie Emma Coronel e la sua infedeltà (10/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+intreccio+sua_29010.php

- Processo narco El Chapo a New York. Come funzionano le comunicazioni ‘interne’ di un cartello (12/01/2019)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+come+funzionano_29028.php

- Processo narco El Chapo a New York. Le fughe tra le montagne di Sinaloa (15/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+fughe+montagne_29038.php

- Processo narco El Chapo a New York. Corrotto il presidente messicano? (16/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+corrotto_29040.php

- Processo narco El Chapo a New York. La testimonianza dell’amante e politica dello Stato di Sinaloa (18/01/2019)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+testimonianza+dell_29045.php

- Processo narco El Chapo a New York. Tra torture ed esecuzioni dei rivali Los Zetas (25/01/2019)
https://droghe.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+torture+esecuzioni_29085.php

- Processo narco El Chapo a New York. Intanto tutto cambia a Sinaloa... per restare uguale (27/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+intanto+tutto_29093.php

- Processo narco El Chapo a New York. Uno spettacolo! (30/01/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+spettacolo_29110.php

- Processo narco El Chapo a New York. E' Zambada il capo del cartello di Sinaloa? (02/02/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chap+new+york+zambada+capo_29127.php

- Processo El Chapo a New York. Un narco giudicato dai gringos (02/02/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+el+chapo+new+york+narco+giudicato+dai_29129.php

- Processo narco El Chapo a New York. Slitta il verdetto della giuria (06(02/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+slitta+verdetto_29146.php

- Processo narco El Chapo a New York. Le chiavi di un processo spettacolo (09/02/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+chapo+new+york+chiavi+processo_29161.php

- Processo narco a New York. La turbolenta vita di El Chapo (10/02/2019)
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+new+york+turbolenta+vita+el+chapo_29163.php

- Processo narco El Capo a New York. Giuria: è colpevole
https://www.aduc.it/articolo/processo+narco+el+capo+new+york+giuria+colpevole_29173.php
 
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori