testata ADUC
Psichedelici e salute mentale. 6,4 milioni Usd all’Università di San Francisco
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
31 marzo 2021 17:22
 
La ricerca sugli psichedelici a sostegno della salute mentale ha avuto un forte impulso questo mese con la formazione della “Neuroscape Psychedelics Division” presso l'Università della California, San Francisco (UCSF). Grazie a 6,4 milioni di dollari di finanziamenti privati, la nuova divisione adotterà un approccio di ricerca traslazionale per integrare la tecnologia delle neuroscienze all'avanguardia con il trattamento psichedelico, anche attraverso uno studio MAPS di fase III per l'MDMA come nuovo trattamento per il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) .
"I nostri finanziatori stanno rendendo possibile un importante balzo in avanti per dimostrare l’efficacia clinica e la sicurezza per le persone che usano sostanze psichedeliche per trattare una vasta gamma di malattie mentali, tra cui depressione, ansia, PTSD e dipendenza", dice Adam Gazzaley, Direttore esecutivo di Neuroscape, un centro di ricerca multidisciplinare presso l'UCSF.
"In Neuroscape, abbiamo adottato un approccio a circuito chiuso basato sulle neuroscienze per creare una medicina esperienziale, incluso il primo videogioco approvato dalla FDA come terapia medica. Siamo entusiasti di applicare questo stesso approccio per capire come possiamo fornire trattamenti psichedelici in modo più personalizzato e mirato".
A capo della nuova divisione Neuroscape come direttore fondatore ci sarà Robin Carhart-Harris, uno dei ricercatori più citati al mondo nel campo della scienza psichedelica e fondatore del primo centro di ricerca psichedelica dell'Imperial College di Londra. "La fondazione di questa nuova divisione è uno sviluppo estremamente importante nella storia del rinascimento psichedelico", ha detto Carhart-Harris, da poco Ralph Metzner Distinguished Professor di Neurologia e Psichiatria all'UCSF. "Sono lieto di entrare a far parte di UCSF e del team Neuroscape e spero di guidare questa nuova divisione verso un grande successo".

Più di mezzo miliardo di persone soffrono di debilitanti condizioni di salute mentale in tutto il mondo, con un urgente bisogno di nuovi strumenti clinici. Gli ultimi anni hanno visto alcuni progressi sia nella convalida clinica che nei meccanismi d'azione di specifici trattamenti psichedelici, come la recente approvazione della FDA per la Breakthrough Therapy per MDMA e psilocibina per trattare il disturbo da stress post-traumatico e la depressione.
Tuttavia, vi è una sorprendente mancanza di ricerca innovativa per ottimizzare l'erogazione dei trattamenti stessi. La nuova divisione Neuroscape Psychedelics mira a cambiare la situazione concentrandosi sugli elementi contestuali che plasmano l'esperienza di un paziente. Includendo le sue condizioni prima, durante e dopo i trattamenti. Il tutto sarà realizzato tramite studi che registrano lo stato neurale e fisiologico dei pazienti in tutte queste fasi, adattando di conseguenza le condizioni ambientali, come musica, luce e profumo.

"Questa ricerca ci consentirà di capire se un particolare trattamento è adatto ad una singola persona, valutando in tempo reale come si sta svolgendo un'esperienza. L’obiettivo è di regolare dinamicamente gli elementi contestuali chiave in modo che guidino i pazienti verso un'esperienza ottimale - - massimizzando così i benefici positivi sostenibili a lungo termine ", dice Jennifer Mitchell, Professore Associato di Neurologia e Psichiatria presso l'UCSF che guiderà gli studi clinici sull'MDMA per trattare i disturbi da stress post-traumatico. "Il nostro approccio ci consentirà di promuovere con precisione la personalizzazione dei trattamenti psichedelici".

Il finanziamento di 6,4 milioni di dollari è arrivato da una varietà di donatori privati, tra cui George Goldsmith ed Ekaterina Malievskaia, Dominic van Almsick, Drew e Amy McKnight, Tim Ferriss e la George Sarlo Foundation. Goldsmith e Malievskaia hanno donato 4 milioni di dollari per la dotazione di Neurologia e Psichiatria presso l'UCSF Ralph Metzner. "Ralph Metzner era un ricercatore, terapista psichedelico, amico e mentore che faceva parte del team originale di Harvard che ha inaugurato lo studio accademico sulla psilocibina negli anni '60. Siamo onorati di fornire questa possibilità a suo nome", dice il donatore George Goldsmith. "Siamo lieti che Robin Carhart-Harris, uno dei principali scienziati di questa generazione, sarà il primo destinatario di questa cattedra. Siamo fiduciosi che lui e il team di Neuroscape daranno il proprio contributo innovativo per trasformare la cura della salute mentale".

"La combinazione dell'approccio traslazionale di Neuroscape e della profonda esperienza di Robin Carhart-Harris nella ricerca psichedelica rende questa iniziativa promettente ed entusiasmante", dice Michael Pollan, autore di How to Change Your Mind. "Ci aiuterà a far sì che la terapia psichedelica aiuti ad allevi le crisi della salute mentale globale". "Non potrei essere più entusiasta di supportare la Neuroscape Psychedelics Division", afferma l'investitore e autore Tim Ferriss. "Neuroscape e UCSF sono perfettamente in grado di rispondere a domande fondamentali sulle terapie psichedeliche che sono state in gran parte non toccate dalla ricerca fino ad oggi, e credo che questo nuovo sforzo rappresenti il dream team per esplorare questo terreno estremamente promettente e complesso".

(EurekAlert! dell’American Association for the Advancement of Science – AAAS del 30/03/2021)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori