testata ADUC
Sovrapopolazione mondiale. Quali conseguenze
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
2 febbraio 2020 16:45
 
 Oggi siamo più di 7,6 miliardi di esseri umani sulla Terra (ultimi dati delle Nazioni Unite in un suo rapporto del 2017). Secondo le ultime proiezioni saremo 9,5 miliardi entro il 2050. Previsioni che possono essere spiegate grazie all’esplosione demografica dei Paesi emergenti e l’allungamento della durata di vita nei Paesi sviluppati.

Sovrapopolazione mondiale e riserve d’acqua
L’acqua è la risorsa più preziosa della Terra: una sovrapopolazione mondiale potrebbe scatenare dei conflitti generalizzati legati ad essa. Alcuni problemi del genere esistono già in Medio Oriente, dove l’acqua è causa di una delle principali tensioni. Un conflitto mondiale per l’acqua avrebbe quindi conseguenze disastrose. Ad oggi, 80 Paesi non hanno acqua e una persona su cinque non ha accesso all’acqua potabile. Per far fronte a questa penuria esistono comunque delle soluzioni, come la desalinizzazione dell’acqua del mare, che però è ancora costosa.

Sovrapopolazione mondiale e cibo
Attualmente, i Paesi più sviluppati possiedono più risorse in cibo che non l’insieme degli abitanti del Pianeta. Per cui tutti gli individui del Pianeta non mangiano rispetto a quanto ne avrebbero bisogno, visto che le derrate alimentari sono inegualmente distribuite. Una delle conseguenze della sovrapopolazione mondiale sarebbe l’aggravamento di queste disuguaglianze, provocando carestie.

Sovrapopolazione mondiale e inquinamento
L’inquinamento del Pianeta non è direttamente legato alla sovrapopolazione mondiale. I Paesi più sviluppati sono quelli che inquinano di più, ma anche quelli che hanno i tassi di natalità più bassi. Un americano inquina 91 volte di più rispetto ad un abitante del Bangladesh. Tuttavia, se la crescita dei Paesi emergenti continua e se i Paesi sviluppati non fanno diminuire l’inquinamento che loro fanno crescere, la sovrapopolazione mondiale avrà una conseguenza disastrosa sull’ambiente del nostro Pianeta.

(Articolo pubblicato su Futura-Planète del 01/02/2020)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori