testata ADUC
Conguagli bollette gas. Pet food. Aduc a Mi Manda Rai Tre lunedì 7 ottobre dalle ore 10
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Redazione
5 ottobre 2019 9:41
 
 Arriva la bolletta del gas e la cifra è enorme. Urka, cosa è successo? Nella maggior parte dei casi si tratta di conguagli: nonostante l’impegno del gestore ad una lettura periodica dei nostri contatori, spesso questo non avviene e le bollette che abbiamo pagato erano solo per consumi presunti basati su dei loro parametri standard e sui nostri consumi precedenti. E dopo un controllo sui numeri del contatore, è frequente che gli stessi tornino con quelli riportati in bolletta. Ma perché dobbiamo arrivare a questi livelli che, decisamente, ci possono creare problemi di disponibilità finanziaria per farvi fronte? Oltre alle carenze dei gestori che non rispettano gli impegni periodici di lettura, c’è da considerare anche un po’ la leggerezza di utenti che, distratti per vari motivi, non hanno fatto caso che le bollette precedenti erano decisamente troppo basse rispetto al proprio trend di consumi. I gestori ce lo ricordano in bolletta: fate l’autolettura e comunicatecela, ma tra nostra distrazione e autolettura che non viene presa in considerazione da parte degli stessi gestori, ci si ritrova con delle “bollettone”. Appurato che gli importi siano dovuti (altrimenti la contestazione immediata con richiesta di sospensione dei pagamenti è da fare senza indugi), prima della scadenza per il pagamento è bene mettersi in contatto col gestore è accordarsi per un pagamento rateizzato. Qui una nostra guida in materia

Di questo si parlerà a Mi Manda Rai Tre in onda dalle ore 10 di lunedì 7 ottobre. Con la conduzione di Salvo Sottile, in studio per Aduc ci sarà l’avv. Laura Cecchini.

Nella stessa trasmissione si parlerà del mercato del “pet food”, il cibo per i nostri animali domestici. Un mercato emergente che ha già molte offerte e differenziazioni, e su cui occorre prestare particolare attenzione perché i “falchi” come quelli del mercato dei prodotti per umani già volano a quota bassa: si tratta di un mercato in cui, vuoi per la poca attenzione delle autorità, vuoi per la scarsa dimestichezza che talvolta gli stessi proprietari hanno nei confronti dei loro animali da compagnia, la pubblicità ingannevole, la grande influenza mediatica (non dissimile da altri mercati), la bassa conoscenza dei prodotti e delle offerte del mercato, hanno il loro peso. Qui un nostro specifico articolo in materia
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori