testata ADUC
Governo. AirItaly e la caduta dal pero
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
13 febbraio 2020 9:43
 
 AirItaly, ovvero Alisarda, poi Meridiana, è stata messa in liquidazione.

Nata da una operazione dell'Aga Khan IV, per valorizzare gli investimenti immobiliari in Costa Smeralda, la compagnia aerea ha perso in un anno ben 200 milioni. Il soccorso finanziario della Qatar Aiways (90 milioni) non è servito e, ora, siamo alla fase finale. Errori di gestione e acquisti sfortunati di aerei, quali i Boeing 737 Max 8, messi a terra dalle autorità internazionali dopo gravi incidenti.
L'attività della Airtaly coinvolge 1.200 persone.

Il Governo si dice "fortemente irritato" per come è stata gestita la vicenda e per il mancato coinvolgimento delle istituzioni. "Siamo al lavoro per garantire l'operativita' dell'azienda il più a lungo possibile", ha affermato il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli (M5S), al quale fa eco la ministra Paola De Micheli (PD).
Cadono dal pero.

Secondo accordi, il Governo, doveva "monitorare costantemente le dinamiche produttive e occupazionali derivanti dalla attuazione della partnership"  tra Qatar Aiways e Alisarda. 
Dove sia stato il monitoraggio non è dato di sapere.

Al Governo, occorre chiedere come sia possibile che una compagnia privata possa affermarsi quando aiuta, con "prestiti ponte" (siamo già a 1,5 miliardi) l'Alitalia, distorcendo le condizioni di mercato, poiché l'Alitalia gestisce, in concorrenza, rotte da e per la Sardegna.
Eppoi, quale impresa vorrà investire in Italia dopo i fatti delle acciaierie Ilva?
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori