testata ADUC
Compenso amministratore condominiale
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
10 agosto 2019 0:00
 
Il mio condominio è composto da centocinquanta appartamenti+ 170 box + 6+ negozi ; l'amministratore è il geometra dell'impresa costruttrice in carica da 10 anni. Adesso una parte dei condomini per circa 400 millesimi in evoluzione in aumento ma non pari a 500 millesimi vorrebbe sostituirlo con altro amministratore ( studio in loco; il vecchio amministra solo il nostro condominio ed abita a 150 km distante).
Non sembra intenzionato a dare dimissioni volontarie in buon accordo. Alcuni vorrebbero ridurre il compenso attuale di €16000,00 a euro €2000,00/ Domanda: esiste un albo amministrazioni; esiste un tariffario MINIMO E MASSIMO DA APPLICARE PER COMPENSO AMMINISTRAZIONE? Ha mancato di eseguire alcune delibere dell'ultima assemblea settembre 2018; ciò è causa di allontanamento? se si come? Giudice di pace? tribunale? grazie
Antonio, dalla provincia di NO

Risposta:
andiamo in ordine:
- non esiste un albo né un tariffario;
- dipende se si tratta di grave irregolarità o meno ai sensi dell'art. 1129 del codice civile:
https://sosonline.aduc.it/generale/files/file/allegati/IlCondominioNelCodiceCivile.pdf
Se si ritiene che si tratti di grave irregolarità, ciascun condomino potrà fare un'istanza di revoca giudiziale dell'amministratore. La domanda va fatta al Tribunale competente per la città dove si trova il condominio. Non è necessario un legale, qui un esempio:
http://www.tribunale.alessandria.giustizia.it/nomina-revoca-amministratore-di-condominio_53.html
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori