testata ADUC
Cucina sul balcone
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
24 agosto 2019 0:00
 
Salve,
il vicino di casa ha acquistato una cucina a gas e ha ormai l'abitudine di cucinare sul balcone: non si tratta di semplici barbecue, ma di fritture che durano un'ora o anche di più.
Il suo balcone è adiacente al nostro e non c'è una separazione in muratura, pertanto il cattivo odore arriva direttamente alle nostre finestre che siamo costretti a tenere chiuse; inoltre gli arredi si coprono di una patina appiccicosa causata dai vapori di frittura.
L'odore di fritto è così forte che si percepisce anche in strada (siamo al secondo piano).
Il vicino è stato già informato personalmente del problema, ma non ha cambiato le proprie abitudini.
Inoltre l'amministratore condominiale ha inviato una comunicazione all'inquilino senza successo.
Come consigliereste di procedere? Sul web ho letto di tutto: chiamare i vigili, l'ASL, l'avvocato, procurarsi dei testimoni, etc.
E' legale avere una bombola a gas sul balcone? Purtroppo il regolamento condominiale non vieta esplicitamente la cucina sul balcone.
Grazie per il prezioso aiuto.
Cordiali saluti
Andrea

Risposta:
Se il regolamento condominiale proibisce l'utilizzo della cottura dei cibi all'esterno, in prossimità delle proprietà private, dovrà essere il condominio a promuovere un ricorso giudiziario, a difesa anche del decoro della facciata.
A titolo personale deve verificare se i regolamenti di igiene locali proibiscono tali pratiche, ricorrendo eventualmente ad un esposto alla polizia municipale.
Infine può appellarsi al Codice Civile, articolo 844, comma 1:
“ll proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi”; con opportuna documentazione fotografica e filmata, potrà ricorrere al giudice di pace, qualora il condomino non dia risposta all sua lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora, con la quale farsi valere:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori