testata ADUC
Installazione Condizionatori
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
17 agosto 2019 0:00
 
Buongiorno,
avrei intenzione di installare un impianto di condizionamento in un fabbricato composto da tre appartamenti, non esiste un regolamento tanto meno l'amministratore. L'immobile è in un centro storico minore. Con il Comune è stato concordato che i motori vengano installati a terra sul muro del mio appartamento al piano terra in una corte comune.
Essendo la corte comune recintata da un muro alto circa 1 metro sono abbastanza nascosti, daremo anche il colore come il muro. L'installazione non pregiudica la possibilità agli altri proprietari di fare altrettanto, tanto meno pregiudica la stabilità e il decoro dell'immobile.
Avevo pensato anche di posizionarli su una mia finestra, ma mi è stato tecnicamente sconsigliato.
Chiedo, devo avere il consenso degli altri proprietari? Se anche uno si oppone devo rinunciare? Vi sono leggi o/e sentenze che sono a favore all'installazione su parti comuni?
In attesa di una vostra cortese risposta ringrazio e porgo cordiali saluti.
Franco, dalla provincia di VI

Risposta:
valgono gli art. 1102 e soprattutto il 1108 c.c., che prevede una maggioranza di almeno 2/3 del valore dell'edificio (se non avete le tabelle millesimali, si presume che i millesimi siano uguali per tutti e tre, e quindi è sufficiente una maggioranza di 2 contro 1). E' quindi consigliabile convocare formalmente un'assemblea e porre la questione al voto, se non riesce a ottenere bonariamente (e per iscritto) il consenso degli altri proprietari.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori