testata ADUC
utenze attive in appartamento non più locato
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
18 settembre 2019 0:00
 
Buongiorno, a gennaio 2019 mi veniva intimato sfratto per morosità.
All'udienza di marzo io conduttore facevo rilevare che, in corso di rapporto, il canone di locazione era stato aumentato arbitrariamente dal locatore. In quella sede consegnavo le chiavi e lasciavo l' immobile. Il giudice disponeva la mediazione obbligatoria. All'esito del giudizio di mediazione obbligatoria (maggio 2019), io (conduttore) e il locatore giungevamo ad un accordo sui canoni, spese condominiali, lavori da fare nell'immobile con l' obbligo da parte mia di pagare rate mensili per alcuni mesi. Oggi mi accorgo che per ben due mesi dopo aver lasciato immobile (marzo e aprile 2019) ho continuato a pagare le utenze del gas. Posso chiedere il rimborso nonostante esista un accordo di mediazione? grazie
Maria, dalla provincia di NA

Risposta:
partendo dal presupposto che è stata una sua negligenza (di cui loro, consapevoli, se ne sono approfittati), faccia un tentativo. Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori