testata ADUC
Condizionatore in condominio
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
8 agosto 2020 0:00
 
Buongiorno. Abito da poco in un condominio orizzontale (villetta a schiera).
Avendo necessità urgente di installare un condizionatore chiedo dapprima ai vicini se la cosa può disturbare e la risposta è negativa,purché si presti attenzione al "decoro della facciata".
Decido così di installare la macchina interna in soggiorno (dove mi serve) che è posto subito dentro casa, e la macchina esterna dietro una grande pianta del giardino d'ingresso rendendola completamente invisibile dall'esterno ma non riesco a portare a termine l'installazione perché vengo fermato da un vicino mai visto prima, forse incuriosito dal camion dei tecnici, che sostiene l'esistenza di un accordo tra condomini per il quale la macchina esterna deve essere posto sui balconi o sul retro, cosa che mi renderebbe molto più dispendiosa la realizzazione.
Fermo i lavori e contatto l'amministratore chiedendo il regolamento condominiale e se ci fossero delibere in tal senso. Lui mi manda solo il regolamento (della fine degli anni 80!!), che non cita in nessun modo i condizionatori e ricalca semplicemente le questioni di "decoro", ma ciò nonostante mi conferma l'esistenza di questo preciso accordo che produce il divieto di installare la macchina sulla facciata principale senza darmene prova scritta.
Alle mie ulteriori richieste dei verbali relativi non giunge risposta ed anzi vengo intimato che se decido di procedere col mio intento l’assemblea di condominio prenderà i provvedimenti che terrà più opportuni.
Ora la domanda è la seguente: non essendoci nulla di scritto, se io installo il condizionatore e poi un'assemblea decide di farmelo togliere deliberando così per la prima volta questo divieto chi paga le spese per la rimozione?
Io, o tutto il condominio?
Grazie
Alberto, dalla provincia di MB

Risposta:
il condominio non potra', almeno nelle condizioni ambientali da lei descritte, impedire l'installazione di un impianto di condizionamento, addirittura indispensabile se nel nucleo familiare ci fossero soggetti affetti da certe patologie respiratorie o cardiache; comunque, in caso di evidente deroga al decoro della facciata nella collocazione da lei scelta, potra' essere proposta al piu' una eventuale soluzione alternativa.
 
What do you want to do ?
New mail
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori