testata ADUC
Condominio passaggio documentazione
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
14 giugno 2019 0:00
 
Salve il mio problema riguarda il nuovo amministratore nominato 30 giorni fa che ancora non si è fatto consegnare la documentazione condòminiale compreso verbale dove c'è la delibera di incarico dietro preventivo approvato.
A nuova amministratrice afferma di non essere ancora amministratrice solo per la mancata consegna della documentazione. Non ha l'obbligo di diffidare o agire
legalmente nei confronti della ex?
Cinzia (OT)

Risposta:
Il legislatore del 2012 è opportunamente intervenuto precisando (articolo 1129 del Codice civile nella “nuova versione”) che «alla cessazione dell’incarico l’amministratore è tenuto alla consegna di tutta la documentazione in suo possesso afferente al condominio e ai singoli condomini, e ad eseguire le attività urgenti al fine di evitare pregiudizi agli interessi comuni senza diritto ad ulteriori compensi».
Quando ad un cambio di amministratore non faccia prontamente seguito la consegna dei documenti fra chi esce e chi subentra nell’incarico, Una delle prime azioni che l’amministratore subentrante potrà compiere è quella di rivolgersi subito al collega svogliato (magari anche a mezzo di studio legale, per dare maggior risalto alla propria iniziativa) richiedendo l’immediata consegna di ogni documento relativo al condominio.
Qualora tale invito (sarebbe meglio farlo con una diffida) cada nel vuoto, l’amministratore si dovrà necessariamente (facoltà questa che potrebbero esercitare anche i singoli condòmini) rivolgere ad un legale, il quale potrà chiedere al Tribunale competente (quello dove sorge il condominio) di emettere un provvedimento di urgenza (articolo 700 del Codice di procedura civile) che condanni il vecchio amministratore alla immediata consegna dei documenti.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori