testata ADUC
Mediatore immobiliare senza patentino
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
7 dicembre 2019 0:00
 
Vorrei chiedere un'opinione sulla seguente situazione. Abbiamo acquistato un appartamento a Milano tramite agenzia immobiliare con cui abbiamo pattuito una percentuale del 5% dell'importo dell'appartamento come compenso della mediazione.
In sede di rogito, il notaio ci ha comunicato che l'agente immobiliare aveva il patentino scaduto e quindi non era regolarmente iscritto alla camera del commercio per la professione di mediatore nel momento in cui è stata versata la cifra pattuita. E ad oggi continua a non essere iscritto.
Volevamo chiedere se la seguente situazione prefigura un illecito nei nostri confronti e se fosse possibile richiedere un risarcimento della cifra versata, superiore a 15000 euro.
Nel caso vorremmo sapere come avvelerci della vostra assistenza.
Mirko, dalla provincia di MI

Risposta:
la Corte di Cassazione con la sentenza n. 762/14 ha riconosciuto che solo agli agenti immobiliari iscritti nell’apposito ruolo spetta il compenso per l’attività di mediazione svolta nell’ambito di una trattativa finalizzata alla compravendita di un immobile. A chi, invece, non figura nel ruolo degli agenti di affari in mediazione, la provvigione non è dovuta.
Sulla base del principio espresso e cristallizzato nella suddetta sentenza, siete legittimati a chiedere la restituzione di quanto versato al soggetto che si avvalso della qualifica di mediatore senza possederla per indebito arricchimento.
----------------
Ha risposto Laura Cecchini: https://sosonline.aduc.it/info/cecchini.php
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori