testata ADUC
pulizia giardino privato
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 giugno 2019 0:00
 
Spettabile Aduc,
Sono proprietario di un giardino che confina con altri giardini di altri proprietari e con una zona condominiale.
Per effettuare la pulizia dello stesso, nonché potatura alberi, l’impresa addetta alla pulizia avrebbe bisogno di far transitare un trattore macina erba e camioncino per lo smaltimento di risulta, ma purtroppo due proprietari della stradina confinante (unico accesso possibile al giardino con i mezzi, gli altri accessi sono solo pedonali) non vuole farli passare a causa di divergenze condominiali. Al di sotto del giardino c’è una strada comunale molto stretta che non permette la fermata dei mezzi per lungo tempo e comprenderete che anche questa circostanza non va a mio favore.
Chiedo se ci sia una legge per il decoro pubblico che potrei far valere nei confronti dei proprietari confinanti che si oppongono al transito dei mezzi utili alla pulizia del mio giardino?
Secondo Voi la polizia municipale può intervenire in tal senso dato che il comune impone la pulizia delle aree verdi private?
In attesa di un Vostro gradito consiglio, ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
Un Cordiali Saluto.
Vincenzo, dalla provincia di VT

Risposta:
l'accesso al resede dei vicini deve essere da questi autorizzata. Gli obblighi di mantenimento del decoro imposto per le aree verdi, comuni e/o private, deve essere previsto nell'eventuale regolamento condominiale o comunale, se i resedi confinano con la pubblica viabilità.
Infine, in caso di urgenza dell'intervento, chieda alla/e ditta/e l'offerta per procedere senza l'accesso al fondo di mezzi ingombranti.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori