testata ADUC
rimborso servizio elettrico nazionale
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
6 dicembre 2023 0:00
 
Buongiorno,
non mi avete dato riscontro corretto alla mia precedente. E' mancata mia mamma e a seguito di chiusura di contratto con Servizio Elettrico Nazionale vi è un credito a mio favore quale erede. Ho fatto richiesta di accredito ma non avevo indicato, nell'apposita sezione sul modulo dell'Ente, di aver inserito nella dichiarazione di successione tale credito (perchè non ne ero a conoscenza). La richiesta di rimborso è stata negata per tale ragione. Chiedo cortesemente se effettivamente l'ente può negare la richiesta per tale ragione e quindi si dovrebbe effettuare una integrazione della dichiarazione di successione.
Chiara, dalla provincia di GE

Risposta:
il modello di rimborso scaricabile dai siti di SEN e ENEL ENERGIA prevede in effetti di garantire l'inclusione della somma a credito nella dichiarazione di successione, qualora obbligatoria ai fini della fiscalita' ereditaria
Tuttavia, come potra' notare, lo stesso modello, in calce, reca il seguente avviso:
<<In attuazione delle disposizioni dell'art.38, comma 3, del DPR 28 dicembre 2000, n.445, le istanze, recanti anche dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, assumono validità solo se fatte pervenire all'ufficio di Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. in
indirizzo unitamente a una fotocopia, in carta semplice, di un documento di riconoscimento del richiedente (fronte/retro) in corso di validita'>>
Cio' dovrebbe agevolarle di molto la soluzione del problema del rimborso, magari trovando conferma allo stesso callcenter del gestore
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS