testata ADUC
Rischio da alberi privati in condominio
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
4 dicembre 2019 0:00
 
Buonasera,
sono un condomino di un condominio orizzontale con 12 proprietà. Lo scorso novembre a causa di un forte temporale le foglie di un albero situato nella proprietà di un condomino (che tra l'altro mai puliva quello che cadeva nell'area comune)hanno ostruito le griglie della raccolta d'acqua dell'area condominiale causando un allagamento del mio giardino, un rischio per la mia abitazione (l'acqua è giunta ad un paio di centimetri dalla porta d'ingresso) ed a quella di un confinante del condominio in quanto l'acqua che ha invaso il mio giardino è in parte passata nel giardino del vicino (esterno al condominio).
Ho scritto varie email ad Amministratore e l'unica cosa che ha fatto è quella di far pulire l'area comune dopo 15 gg dall'accaduto (oggi gli ho inviato anche una raccomandata). Ho parlato con vicino (proprietario dell'albero) che mi ha detto che prossimo anno poterà la pianta. Cosa posso fare per far intervenire Amministratore con tempestività, facendogli valutare anche l'opportunità di mettere una ulteriore griglia nella zona davanti alla mia abitazione?
Grazie per l'attenzione.
Innocenzo, dalla provincia di RM

Risposta:
l'Amm.re può intervenire solo per l'area condominiale e non per aree private, poichè deve "2) disciplinare l'uso delle cose comuni e la fruizione dei servizi nell'interesse comune"...(art. 1130). Quindi solo lei, a sue spese, può mettere una ulteriore griglia nella sua proprietà.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori