testata ADUC
 MONDO - MONDO - Banca Mondiale e tangenti: si tenta la 'bonifica'
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
15 gennaio 2008 0:00
 
L'88% dei soldi stanziati dalla Banca Mondiale per il programma 'cibo e medicine' e' finito in bustarelle. Lo rileva un'analisi della stessa istituzione dopo un'indagine. I materiali comprati erano talmente scadenti che non possono essere utilizzati. Il nuovo presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, dovra' riuscire a 'bonificare' il sistema, obiettivo in cui il suo predecessore ha fallito: lo hanno 'fatto fuori' i burocrati a cui le tangenti, evidentemente, non dispiacciono.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori