testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Cannabis light. Boom di vendite a Bologna
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 maggio 2020 9:59
 
Volano le consegne a domicilio di cannabis light, un prodotto che in queste settimane di lockdown sembra non aver conosciuto crisi. A Bologna la maggior parte dei negozi, che vendono anche prodotti derivati dalla canapa come oli, profumi e generi alimentari, hanno tenuto la saracinesca abbassata, ma la loro attivita' non si e' fermata e grazie alle ordinazioni su internet e alle consegne direttamente a casa in alcuni casi le vendite sono aumentate del 50%. "Abbiamo avuto molte richieste e non ci siamo mai fermati", spiega Davide Tahirovic del 'Jamaica Canapa store' di via Irnerio. "Principalmente riforniamo con i nostri prodotti i negozi della citta', ma in queste settimane abbiamo ricevuto richieste anche da fuori, soprattutto da Milano e Roma. Dall'8 marzo la vendita a domicilio e' raddoppiata. A Bologna - ha aggiunto - abbiamo anche due distributori automatici che sono stati riforniti in continuazione. Sembra strano, ma possiamo dire che noi la crisi non l'abbiamo vissuta". E' andata bene anche al 'Cb weed shop' di via Riva Reno che ha registrato un aumento delle vendite del 20/30%. "Noi non abbiamo mai chiuso - racconta il titolare - e le cose sono andate bene anche in negozio. Sicuramente, visto il periodo, c'e' stata una clientela diversa, molte facce nuove e incuriosite dal prodotto". Si ritiene fortunato anche Luca Cauterucci, proprietario del negozio 'Foglie d'erba', in via della Grada. "Nel periodo pre-lockdown c'era molta domanda - ha spiegato - quindi diciamo che nonostante le difficolta' abbiamo 'tenuto botta' grazie alle vendite a domicilio, che prima non facevamo. Temevamo il blocco delle settore, invece cosi' non e' stato, anzi".
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori