testata ADUC
 U.E. - U.E. - Le difficolta' del biocomustibile
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
15 gennaio 2008 0:00
 
L'Unione Europa s'e' addentrata in un bel ginepraio promettendo che, entro il 2020, il 10% dei carburanti usati dai Ventisette sara' biocomustibile. L'aumento dei prezzi dei cereali e il saccheggio della foresta tropicale sono solo alcuni dei disastri che 17 Ong paventano, se Bruxelles non includera' rigidi criteri di sostenibilita' sociale e non solo ecologica. Nella bozza che sara' discussa il 23 gennaio, e di cui El Pais e' venuto a conoscenza, si stabilisce che i biocombustibili non potranno derivare da materie prime ottenute in terreni che fino a gennaio 2008 erano "boschi dove non si svolgeva nessuna attivita' umana significativa" o "aree protette, dove si certifica che la produzione di biocombustibili non interferisce con la tutela ambientale". In seno alla Commissione si discute animatamente su come conciliare gli obiettivi ambientali senza produrre disastri nelle economie dei Paesi in via di sviluppo.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori