testata ADUC
 OLANDA - OLANDA - Le discriminazioni sessuali della Klm durante i voli. Sentenza
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
24 luglio 2020 15:22
 
 La compagnia aerea Klm ha costretto una donna a cambiare posto su un aereo perche' un passeggero ebreo ortodosso ha detto che non la voleva vicino. Il caso, che risale al maggio del 2019, e' capitato alla moglie del parlamentare socialista olandese Ronald van Raak che viaggiava con il marito su un volo da New York ad Amsterdam. Oggi la Direzione olandese per i diritti umani ha deciso che "la Klm ha commesso una discriminazione di genere contro la coppia" sottolineando che "se pure l'ebreo ortodosso non ha responsabilita' l'equipaggio della Klm gli avrebbe dovuto far notare che c'erano degli aspetti discriminatori nel suo comportamento". van Raak si e' detto soddisfatto della sentenza e ha rivolto un appello a Klm affinche' cambi le sue procedure . L'anno scorso la compagnia era stata accusata di "offendere il corpo delle donne" dopo che ad una madre che stava allattando era stato chiesto di coprirsi per non "offendere gli altri passeggeri" su un volo San Francisco Amsterdam. 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori