testata ADUC
 GERMANIA - GERMANIA - Una diversa mobilita' urbana: nessun cartello stradale
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
21 gennaio 2008 0:00
 
Bohmte, cittadina della Bassa Sassonia di 12.500 abitanti, ha deciso d'essere la prima in Germania a sperimentare lo "shared space" (spazio condiviso) sul modello olandese. In concreto, automobilisti e autisti di camion che attraversano la via principale, condivideranno l'intero spazio con i pedoni e i ciclisti. La via diventera' una sorta di piazza del villaggio, senza piu' marciapiedi ne' semafori o zone pedonali, nemmeno cartelli con i limiti di velocita' e il divieto di sosta. L'unica regola sara' la precedenza per chi viene da destra. Il principio e' che se mancano le indicazioni, il guidatore deve cercare il contatto diretto e ragionevole con gli altri utenti della strada. Questo sistema, inventato dall'olandese Hans Mondermann, e' stato sperimentato in cento Comuni olandesi, consentendo una sensibile riduzione degli incidenti, soprattutto quelli piu' gravi. Il progetto e' sostenuto finanziariamente dall'Ue.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori