testata ADUC
 RUSSIA - RUSSIA - Droga in Afghanistan. Pronti a collaborare con Usa
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
25 giugno 2015 18:39
 
La Russia e' aperta alla cooperazione con gli Stati Uniti per frenare il traffico di droga in Afghanistan. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Affari Internazionali russi Igor Ivanov. Ivanov ha sottolineato che i consumatori finali della droga afghana sono i Paesi europei, gli Stati Uniti e la Russia. "Ecco perche' - ha spiegato - la Russia e' aperta alla cooperazione con gli Stati Uniti], come il presidente Vladimir Putin ha sottolineato ieri a colloquio con l'ex presidente afghano Hamid Karzai". Secondo Ivanov, i disaccordi riguardanti la crisi ucraina non dovrebbe ostacolare la cooperazione dei due Paesi in altri settori. Mercoledi' Putin e Karzai hanno tenuto una riunione a Mosca e hanno discusso di cooperazione e di sicurezza bilaterale. L'Afghanistan produce circa il 90 per cento di oppiacei illeciti del mondo. L'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC) stima che nel 2014 la produzione di droga nel Paese e' aumentata del 17 per cento.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori