testata ADUC
 AMERICHE - AMERICHE - Guerra alla droga. Il cartello di Jalisco in Mexico e Usa
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 luglio 2020 17:56
 
Negli ultimi cinque anni, il cartello Jalisco Nueva Generación (CJNG) si è esteso da 8 a 27 stati nel paese, secondo i rapporti del governo degli Stati Uniti.
La violenza legata al crimine organizzato è aumentata dove questo gruppo criminale ha una presenza come Guanajuato, Colima, Michoacán e Jalisco.
Inoltre, negli ultimi mesi il CJNG ha acquisito forza in CDMX ed Edomex, come riconosciuto la scorsa settimana dal Segretario alla Difesa Nazionale (Sedena), Luis Cresencio Sandoval, alla presenza del Presidente.
Il gruppo guidato da Nemesio Oseguera Cervantes, El Mencho, opera in una ventina di comuni dell'Edomex orientale, come Neza, Ixtapaluca, Texcoco e Valle de Chalco, alcuni dei quali contendono la Familia Michoacana.
Per DEA, il CJNG è una delle organizzazioni con la massima priorità. Lo scorso marzo ha effettuato l'operazione Python negli Stati Uniti, in cui sono state arrestate 600 persone legate al gruppo criminale.
"Il CJNG è una delle organizzazioni criminali transnazionali in più rapida crescita in Messico ed è tra i più prolifici produttori di metanfetamine al mondo", ha riferito la DEA.
"La rapida espansione delle sue attività di traffico di droga è caratterizzata dalla sua volontà di partecipare a violenti scontri con il governo messicano, le forze di sicurezza e i cartelli rivali", indica la "Valutazione nazionale delle minacce alla droga 2019", della stessa DEA.
In Usa opera su larga scala a Los Angeles, New York, Chicago, San Diego, Atlanta, Miami e Denver; fa passare le droghe principalmente attraverso Tijuana, Ciudad Juárez e Nuevo Laredo.
Il CJNG è identificato dalla DEA come responsabile di "buona parte" degli alti livelli di violenza in Messico.
Dalla fine del 2017, questo gruppo ha condotto una guerra aperta a Guanajuato con il cosiddetto cartello di Santa Rosa de Lima, che finora ha prodotto oltre 2.100 omicidi.
A Colima, il CJNG è in lotta contro il cartello di Sinaloa per il controllo del porto di Manzanillo, attraverso il quale entrano i precursori chimici dalla Cina, necessari per la produzione di fentanil e altre droghe sintetiche come la metanfetamina.
I risultati della azioni del cartello
Gli omicidi premeditati nei principali stati in cui il cartello Jalisco New Generation Cartel opera per il dominio sono aumentati quest'anno rispetto al 2019. (da gennaio a maggio)
  2019 2020
Colima 297 312
Guanajuato 1.493 1.903
Jalisco 1.163 1.094
Michianacàn 653 1.087
(Fonte: segreteria esecutiva del sistema nazionale di pubblica sicurezza).

MICHOACAN
3 FEBBRAIO. Nove persone, tra cui quattro minori, sono state uccise a colpi d'arma da fuoco all'interno di un'azienda di videogiochi a Uruapan.
COLIMA
16 GIUGNO. Il giudice federale Uriel Villegas Ortiz è stato giustiziato insieme a sua moglie alle porte della loro casa, nella capitale dello stato.
CDMX
26 GIUGNO. Il segretario alla sicurezza della capitale, Omar García Harfuch, è stato attaccato da un comando del CJNG a Lomas de Chapultepec.
GUANAJUATO
LUGLIO 1. Un comando armato ha giustiziato 26 persone in uno dei cosiddetti "annessi" di Irapuato.

Nessuno li ferma
Nel 2015, per la prima volta, la DEA ha riconosciuto il CJNG come organizzazione criminale internazionale. Nel 2018 erano in 22 stati e ora la loro ondata violenta ha raggiunto 27 stati.
20 stati messicani sono sotto l’influenza del CJNG dal 2018, secondo la DEA
Nel 2011 35 adepti hanno lasciato il cartello a Boca del Río, Veracruz

(articolo di Antonio Baranda e Benito Jiménez, pubblicato su Metromex del 04/07/2020)

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori