testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Immigrato senza permesso sposa italiana. Cassazione: non e' reato
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
29 luglio 2013 17:13
 
No all'espulsione dell'immigrato trovato senza permesso di soggiorno, che sta per sposarsi con un'italiana. Il cittadino extracomunitario senza documenti che ha fatto ingresso e si trattiene sul territorio italiano al fine di esercitare un diritto previsto dall'ordinamento, come il matrimonio - si legge in una sentenza della Prima Sezione penale della Cassazione, che ha accolto il ricorso di un giovane trovato senza documenti validi e sanzionato dal giudice di pace di Rapallo con una multa di 5.000 euro - non viola l'articolo 10-bis del decreto legislativo 286 del 1998 che prevede l'espulsione e una multa da 5 a 10 mila euro. Quando il giovane è stato fermato dalla polizia (nell'agosto del 2011), era in procinto di sposare, come provato dalle pubblicazioni di rito, una cittadina italiana. Matrimonio poi regolarmente celebrato dopo meno di tre mesi, cui è seguito il rilascio del permesso di soggiorno, in gennaio 2012. La Cassazione ha quindi annullato anche la multa
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori