testata ADUC
 NUOVA ZELANDA - NUOVA ZELANDA - Legalizzazione cannabis. Ok dal 48%. Sondaggio
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
16 giugno 2021 13:28
 
Un nuovo sondaggio ha rilevato che il sostegno alla depenalizzazione della cannabis rimane a livelli simili al voto del Sì nel recente referendum. A 1.000 neozelandesi intervistati il mese scorso da Curia Market Research, è stato chiesto:
L'anno scorso, la maggioranza dei neozelandesi ha votato no alla legalizzazione della cannabis per uso ricreativo. Ma ci sono state recenti richieste di apportare ancora modifiche alle leggi sulla droga in qualche modo. Delle tre opzioni seguenti, quale supportate di più?
Mantenere le attuali leggi sulla droga che sono state modificate nel 2019. L'attuale legge specifica che, sebbene le droghe rimangano illegali, si dovrebbe considerare se un approccio sanitario sia più vantaggioso nel determinare la necessità di un'azione penale nell'interesse pubblico per il possesso e l'uso personale di droga, e che la polizia si concentri su spacciatori e produttori di droga. Depenalizzare l'uso e il possesso solo di cannabis, ma non di altre droghe.
Depenalizzare l'uso e il possesso di TUTTE le droghe, inclusi P (Meth), MDMA, cocaina, cannabis.


Solo l'8% sostiene la depenalizzazione di tutte le droghe. Il 48% sostiene la depenalizzazione della sola cannabis (simile al risultato del referendum sulla legalizzazione della cannabis). Anche tra gli under 30 c'è stato un piccolo sostegno alla depenalizzazione di tutte le droghe (appena il 7%). La maggior parte degli ultrasessantenni sostiene lo status quo.
Tra coloro che hanno votato no al referendum sulla legalizzazione, il 61% sostiene lo status quo. Il 19% sostiene la depenalizzazione della cannabis, il 5% la depenalizzazione di tutte le droghe e il 15% non è sicuro.
Tra coloro che hanno votato sì, il 7% sostiene lo status quo. Il 73% è a favore della depenalizzazione della cannabis, ma solo l'11% della depenalizzazione di tutte le droghe.
Gli elettori del Partito nazionale sostengono lo status quo, mentre gli elettori laburisti sostengono la depenalizzazione della cannabis. Gli elettori Green e ACT hanno maggiori probabilità di sostenere la depenalizzazione di tutte le droghe, ma ancora in piccola percentuale (rispettivamente 25% e 21%).

Qui il sondaggio completo: http://familyfirst.org.nz/wp-content/uploads/2021/06/Decriminalisation-of-drugs-May-2021.pdf
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori