testata ADUC
 DOMINICA - DOMINICA - Legalizzazione cannabis. Ok dal Parlamento
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
30 ottobre 2020 11:51
 
Lunedì sera 26 ottobre il Parlamento della Dominica ha approvato l'emendamento al Drugs Prevention Misuse Act, anche se i legislatori del governo hanno rilevato che l'approvazione del disegno di legge non dovrebbe essere vista come un'opportunità di festa e di uso eccessivo di marijuana e dei suoi sottoprodotti.
La legislazione modificata consente ora alle persone di età superiore ai 18 anni di essere in possesso di 28 grammi di marijuana e il ministro della Sicurezza nazionale Rayburn Blackmoore, che ha sponsorizzato il provvedimento, ha affermato che "c'è una visione diversa oggi rispetto a ieri per le persone che effettivamente possiedono piccole quantità. di marijuana per uso personale e religioso. Stiamo quindi adottando un ulteriore approccio verso la depenalizzazione di una piccola quantità di marijuana, per eliminare definitivamente le pendenze penali delle persone in relazione al possesso di 28 grammi", ha detto Blackmoore, "sottolineando tuttavia che esiste un malinteso comune che la cannabis non debba essere depenalizzata completamente senza che vengano imposte misure di restrizione”.
Il primo ministro Roosevelt Skerrit ha affermato che la riforma si impone visto che a livello globale la marijuana non è considerata una pianta illegale e ora viene commercializzata in tutto il mondo.
Comunque, “ci sono un certo numero di variabili che bisogna considerare una volta che ci si sposta verso la legalizzazione, e quindi nessun paese può farlo da solo. I paesi sono andati avanti e hanno approvato leggi, e sarà difficile se in Dominica diciamo che è legale qui per scopi medicinali, ma siamo tra due territori europei - Martinica e Guadalupa - ... e ci sono tutta una serie di implicazioni", ha detto Skerrit, osservando che i paesi sviluppati potrebbero cercare di trovare modi per limitarci in modo che possano trarre vantaggio da ciò che abbiamo.
"Avrete grandi aziende che troveranno il modo di manipolare le conseguenze della marijuana legalizzata", ha detto Skerrit, descrivendo la riforma come "un giorno importante per noi" ma non una occasione su cui gongolare.

(The Jamaica Report del 27/10/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori