testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Legalizzazione cannabis- Rosy Bindi: solo se lo e' in tutto il mondo
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
6 giugno 2017 7:44
 
Quello della depenalizzazione e legalizzazione delle droghe, a partire da quelle leggere, non e' uno dei temi toccati dalla Commissione parlamentare antimafia. Una delegazione dell'organismo e' a Rimini per incontrare sul tema del radicamento della criminalita' organizzata i diversi stakeholder, i prefetti di Rimini, Ravenna e Forli', il Comitato provinciale per la sicurezza, i procuratori circondariali, il sostituto distrettuale. E rispondendo alle domande dei giornalisti, il presidente Rosy Bindi sottolinea che sul tema della liberalizzazione le opinioni, anche dentro la Commissione, sono diverse. Senza dimenticare che magistratura e Polizia sono contrarie. Certo a Rimini lo spaccio attira la criminalita' organizzata, ma la citta' rivierasca "e' importante, ma non e' il mondo. Forse se dappertutto fossero liberalizzate sarebbe una misura efficace. Per Rimini e l'Italia difficile sostenerlo". In commissione Giustizia c'e' una legge in merito, ma prima di una "scelta enorme" occorre anche sapere che "sul piano della repressione e della prevenzione c'e' ancora molto da fare". Il consumo di cocaina, per esempio, riguarda molti professionisti che "sono interlocutori di quel mondo".
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori