testata ADUC
 USA - USA - Legalizzazione droghe psichedeliche. Proposta in Vermont
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
23 gennaio 2020 13:08
 
I legislatori del Vermont hanno presentato un disegno di legge mercoledì 22 grnnaio che depenalizzerebbe tre sostanze psichedeliche e il kratom.
Il rappresentante Brian Cina (P / D) ha presentato una proposta di legge che modifica la legge statale in merito. La psilocibina, l'ayahuasca, il peyote e il kratom non sarebbero più nell’elenco delle sostanze illegali.
Cina ha dichiarato a Marijuana Moment, in un'intervista telefonica, che ha deciso di farlo grazie ad una "convinzione che condivido con molte persone in tutto il mondo: le piante sono un dono della natura e fanno parte della rete della vita che collega gli umani".
"Le piante, in particolare le medicine vegetali, dovrebbero essere accessibili alle persone", ha detto. "L'uso della medicina vegetale dovrebbe essere considerato un problema di assistenza sanitaria, non un problema criminale".
Mentre resta da vedere se il legislatore sarà disponibile a questo cambiamento di politica, l'introduzione del disegno di legge indica che il movimento di riforma psichedelica ha un certo slancio. Gli attivisti in circa 100 città negli Stati Uniti stanno lavorando per depenalizzare una vasta gamma di sostanze enteogene, ma la proposta del Vermont è unica in quanto viene gestita legalmente a livello statale.
Il testo del disegno di legge afferma che le quattro sostanze sono "comunemente usate per scopi medicinali, spirituali, religiosi o enteogeni".
Larry Norris, cofondatore del gruppo nazionale di riforme psichedeliche Decriminalize Nature, ha detto a Marijuana Moment di essere particolarmente incoraggiato dall'uso della parola "enteogeno", un termine che i sostenitori sperano di portare nel mainstream per descrivere più accuratamente il tipo di sostanze che voglio depenalizzare.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori