testata ADUC
 USA - USA - Lotta alle overdose. Biden coinvolge Villa Maraini
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
14 settembre 2021 14:27
 
Mentre in Italia alcuni politici paragonano in senso dispregiativo il metadone (farmaco essenziale per il trattamento di dipendenza patologica da eroina) al reddito di cittadinanza, negli USA il Presidente Biden lancia il suo programma per fronteggiare l’emergenza morti per Overdose così: 
 “L’epidemia di overdose ha avuto un costo troppo elevato per molti americani e i loro cari. La dipendenza è una malattia che colpisce le famiglie (…) compresa la mia. L’epidemia è nazionale, ma l’impatto è personale.” 
 
La storica “guerra alla droga” quindi, ha evidentemente fallito. 93.000 morti nel 2020, quasi due Vietnam in un solo anno, costringono gli Stati Uniti a voltare pagina, investendo miliardi di dollari per adottare quelle misure di politica umanitaria sulle droghe che Fondazione Villa Maraini porta avanti da oltre 40 anni, prima fra tutte la “riduzione del danno”.
 
“Sono stato contattato dal Dipartimento di Stato americano, per far parte di un pool di esperti internazionali in ambito droga e ho riscontrato che finalmente ci si basa sulle evidenze scientifiche e non su idee preconcette che non hanno fondamento scientifico e che alimentano solo odio verso chi vive il dramma della dipendenza patologica. Ho parlato di ‘take care’ cioè della necessità di prendersi cura del paziente dalla strada dove si deve essere presenti per salvargli la vita e poi avviarlo alle cure.” 
Dichiara Massimo Barra Fondatore di Villa Maraini-CRI e Inviato Speciale Salute della Federazione Internazionale di Croce e Mezzaluna Rossa
 
 “(…)Nel mio American Rescue Plan, abbiamo fornito finanziamenti per il trattamento dei disturbi da uso di sostanze e la riduzione del danno, tra cui un investimento di quasi 4 miliardi di dollari nelle infrastrutture sanitarie nazionali sulle terapie comportamentali(…) 
ORA, DUNQUE, io, Joseph R. BIDEN JR., Presidente degli Stati Uniti d'America, in virtù dell'autorità conferitami dalla Costituzione e dalle leggi degli Stati Uniti (…) esorto i cittadini, le agenzie governative, le organizzazioni, i fornitori di assistenza sanitaria e le istituzioni di ricerca a sensibilizzare sui disturbi dell'uso di sostanze per combattere la stigmatizzazione, promuovere il trattamento e il recupero e rafforzare i nostri sforzi collettivi per prevenire le morti per overdose. (…)IN TESTIMONIANZA DI CIO’, sottoscrivo con la mia mano in questo 27 agosto, nell'anno di nostro Signore 2021, e della indipendenza degli Stati Uniti d'America il 246°.” 
Conclude così il suo proclama Joseph R. Biden Jr.
 Per leggere tutto il proclama tradotto in lingua italiana utilizzare il seguente link
https://villamaraini.it/un-proclama-per-la-settimana-della-international-awareness-overdose-day-2021/
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori