testata ADUC
 SPAGNA - SPAGNA - Overtourism a Barcelona. Iniziative
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 agosto 2019 16:03
 
“Non dite a nessuno di essere stati a Barcellona”. Con un invito quasi surreale i residenti della città catalana portano avanti la loro lotta all’overtourism, che in passato li ha visti protagonisti di vere e proprie proteste contro i turisti. La Favb, l’associazione che rappresenta i comitati di quartiere, ha lanciato una provocazione, distribuendo ai visitatori in coda alla Sagrada Familia un volantino con un ironico appello: “Barcellona è un tesoro, nascondilo”.
Un invito a evitare il passaparola con amici e parenti su quanto sia bella la città, per frenare l’arrivo in massa di altri turisti.
“Come quando si va a cercare i funghi – recitava il volantino -, non si racconta a tutti la strada per trovarli, così dovete fare per Barcellona, aiutateci a custodire il segreto. Nessuno deve sapere quanto è bella!”.
La provocazione
Ovviamente, si tratta solamente di una provocazione che ha l’obiettivo di sensibilizzare i visitatori al tema del sovraffollamento turistico, che sta causando lo spopolamento del centro storico.
Un tema che ha visto impegnata in prima linea la sindaca Ada Colau, soprattutto sul fronte dell'abusivismo ricettivo e del controllo del business degli affitti brevi. Ma su cui ancora, secondo i cittadini, ci sono ancora passi da fare, a fronte di numeri che per il 2019 parlano di 15 milioni di visitatori.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori