testata ADUC
 CANADA - CANADA - "Il Blackberry e' sicuro"
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
22 giugno 2007 0:00
 
RIM, il produttore dei telefonini Blackberry, ha prontamente reagito alla notizia del divieto d'usare il suo dispositivo nelle sedi istituzionali francesi per il timore d'intercettazione da parte dei servizi segreti Usa. "Nessuno, nemmeno RIM, puo' vedere il contenuto di qualunque dato di comunicazione inviato attraverso BlackBerry Enterprise Solution (il suo server) giacche' tutti i dati sono criptati attraverso 256-bit Advanced Encryption Standard (AES) e l'origine dei messaggi elettronici non puo' essere rintracciata ne' il loro contenuto analizzato", dice il comunicato ufficiale della compagnia. Ha aggiunto che AES e' una tecnologia altamente affidabile, ritenuta invulnerabile dal punto di vista informatico poiche' dispone di una protezione piu' sicura dello standard "SSL connections" usato dalle banche elettroniche, dal commercio online e da altre offerte mobili. Inoltre, fa presente che RIM e' una societa' canadese, non statunitense.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori