testata ADUC
 MONDO - MONDO - I tassi di natalita' sono in calo, anche in Cina, India e Africa
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
21 gennaio 2008 0:00
 
Le persone invecchiano e nascono sempre meno bambini. Quella che in Europa e' una realta' consolidata, riguardera' anche gli altri continenti. In Cina, India e persino in Africa la percentuale degli anziani e' destinata a salire rapidamente, indica uno studio pubblicato su "Nature" online -frutto di una collaborazione tra l'Accademia austriaca delle scienze e un Istituto Usa. La sua conclusione: e' questione di tempo, ma la popolazione mondiale diminuisce. Il tetto massimo, secondo l'Onu, doveva essere di 9,2 miliardi di persone; nuovi studi indicano invece che non s'arrivera' a 9 mld e comunque, dal 2070 dovrebbe partire la curva discendente che porta a 5,5 miliardi (-18% rispetto ai 6,7 di oggi). Una tale previsione era impensabile ancora pochi anni fa. Dopo le fosche previsioni del Club di Roma del 1972, i demografi hanno mantenuto una visione apocalittica fino al 1997, quando hanno iniziato a escludere un raddoppio; poi, nel 2001, hanno intravisto la possibilita' di un regresso. L'inversione di tendenza si deve soprattutto alla politica cinese del figlio unico. Anche in Africa -in particolare al Nord e al Sud- la natalita' sta calando; in questo caso dipende dalla maggiore scolarizzazione delle donne.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori