testata ADUC
 TUNISIA - TUNISIA - Tossicodipendenza e riduzione del danno. Le iniziative
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
28 giugno 2015 17:02
 
Dopo il lancio dei suoi quattro centri di accoglienza per la prevenzione dell'uso di droghe “CAP” a Tunisi, Nabeul, Gafsa e Kasserine, l'Associazione tunisina di lotta contro le malattie sessualmente trasmissibili e l'Aids (ATL MST Sida – Tunis), si riaggancia al movimento internazionale attraverso la promozione, lo scorso 26 giugno, della campagna “Support. Don't Punish”.
Si tratta di una campagna mondiale, una sorta di punto di riferimento per promuovere le migliori politiche sulle droghe per dare priorita' alla sanita' pubblica e ai diritti umani. La campagna ha per scopo la promozione di una riforma delle politiche sulle droghe e di cambiare leggi e politiche che ostacolano l'accesso agli interventi di riduzione del danno.
La campagna cerca di modificare uno stato dei fatti diffuso:
- i consumatori di droghe non devono essere criminalizzati.
- La riduzione dei danni deve far parte di una strategia di sanita' pubblica per ridurre i danni socio-sanitari causati dall'uso delle droghe.
- Facilitare l'accesso gratuito ai trattamenti contro l'Epatite C.
Per lanciare la campagna sono stati organizzati degli spettacoli per strada nelle citta' di Tunisi, Nabeul, Sousse, Kasserine, Gafsa e Tozeur.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori