testata ADUC
Asus - Rimborso Windows preinstallato
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 novembre 2014 0:00
 
A settembre 2014 ho acquistato un laptop Asus con pe-installato Windows 8 Pro. Nelle condizioni contrattuali di Microsost non vi era la possibilità di scegliere se accettare o meno i termini di licenza. L'unica opzione disponibile era quelle di accettare. Mi sono dovuta rivolgere ad un ingegnere software affinchè disinstallasse Windows senza dover accettare i termini di licenza. Mi sono fatta installare Linux Fedora.
Dopodichè prendendo spunto dalle vostre lettere ho contattato la Asus per la richiesta di rimborso. Ho dovuto anche io spedire i DVD alla Asus in Olanda (posta prioritaria in quanto non mi è stata specificata la modalità di invio). Credo che le spese di spedizione debbano essere a carico di Asus. Ho dovuto inviare la fattura d'acquisto e firmare due moduli pre-compilati: uno con i miei dati bancari e l'altro con il numero di serie del laptop e alcune mie dichiarazioni sull'uso del software e accettazione della somma rimborsata (65 euro). L'iter è durato un mese e pochi giorni fa la Asus mi ha bonificato €65. Sul vostro sito informate i consumatori che Windows 8 Pro vale sul mercato oltre €200. Come è possibile ottenere tale rimborso dalla Asus?
Grazie
Lidia, da Olbia (OT)

Risposta:
nel momento in cui ha contattato Asus lei era stata messa a conoscenza della procedura di restituzione e, avendo completato con successo tutto l'iter, l'ha esplicitamente accettata. Se la procedura non era per lei accettabile avrebbe dovuto fare come da noi spiegato nel nostro sito dedicato al rimborso windows, ovvero mandare la raccomandata di messa in mora con le sue richieste.
A questo punto non ha più nulla da chiedere ad Asus.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori