testata ADUC
Rimborso licenz windows e condizioni garanzia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
26 ottobre 2018 0:00
 
Buongiorno,
ho di recente acquistato un computer portatile Lenovo, con windows 10 preinstallato.
Ho letto la vostra guida sul rimborso della licenza di windows, e ho due domande in merito.
La prima domanda riguarda la garanzia sui difetti del prodotto: il rivenditore (MediaWorld) sostiene che il software preinstallato è parte integrante del computer da loro venduto e per questo, se io dovessi formattare la partizione
contenente Windows, o comunque installare un altro sistema operativo, la garanzia risulterebbe non valida (questo indipendentemente dalla richiesta di rimborso della licenza).
Devo considerare corretta questa informazione?
La seconda domanda deriva dal fatto che il rivenditore, al momento della vendita, aveva già configurato il computer accettando la EULA al mio posto. Questo senza che io lo avessi richiesto. Faccio notare, inoltre, che il "servizio" da loro svolto dovrebbe costare 50 euro, che ovviamente non ho dovuto pagare.
È comunque possibile richiedere il rimborso, dato che io non ho accetto la EULA e non ho richiesto che questo fosse fatto al mio posto?
Cordiali saluti.
Francesco, dalla provincia di TV

Risposta:
1) la garanzia copre la funzionalità del bene venduto; se questa comprende il sistema operativo Windows non può estendersi ad altri sistemi eventualmente sostituiti.
2)Deve fare richiesta di rimborso al venditore. Per avere diritto al rimborso occorre NON accettare né utilizzare il sistema preinstallato, il PC può essere anche formattato alla prima accensione. Non è quindi necessario non accettare formalmente la EULA, al contrario il problema si pone SOLO se si accetta o utilizza il SO.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori