testata ADUC
Fax indesiderati. Arrivano dall'estero
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
16 febbraio 2010 12:36
 
Arrivano dall'estero molti dei fax indesiderati (pubblicita') che intasano i nostri apparecchi di ricevimento e consumano quantita' consistenti di carta in aggiunta all'occupazione della linea telefonica. E' quanto ci comunica il Garante della protezione dei dati personali rispondendo ad una nota di protesta della nostra associazione. I fax-spam riportano una numerazione il cui prefisso inizia con 02 (Milano) o 06 (Roma) il che lascerebbe intuire una provenienza nazionale, invece provengono da una societa' con sede a Londra (Gran Bretagna). Il Garante ci ha comunicato l'avvio di una istruttoria d'intesa con le Autorita' brtitanniche. Siamo sommersi da posta, elettronica o tradizionale, avverso la quale il consumatore ha poche armi di difesa. Per la posta elettronica-monnezza ci sono appositi filtri ma per quella via fax o ordinaria la difesa e' quasi impossibile. L'unico modo di reagire e' quello di non acquistare prodotti o servizi reclamizzati con la posta-monnezza.
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori