testata ADUC
Le 20 destinazioni più incredibili del mondo
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
28 gennaio 2018 16:59
 
 1 - Tempio di Angkor (Cambogia)
Il tempio di Angkor, in Cambogia, e’ in testa alla lista delle 500 destinazioni migliori nel mondo che Lonely Planet ha incluso in un libro che ispira molto: “I 500 migliori luoghi per fare un viaggio”.
Occorrono almeno tre giorni per raggiungere Angkor. E una volta che si e’ li’, si puo’ vedere solo una piccola porzione di questo gigantesco complesso (250 Kmq) vicino a Siem Riep (Cambogia), che fu la capitale dell’impero jemer tra il secolo IX e XV. Due monumenti si distinguono tra gli oltre 900 che sono nel recinto: il Bayon e l’Angkor, templi piramidali sormontati da grandi torri e volti sorridenti di Buddha.


















2 - Grande Barriera corallina (Australia)
Con un’estensione di piu di tremila chilometri di fronte alla costa est dell’Australia, la Grande Barriera e’ il maggiore insieme di barriere coralline del mondo, un ecosistema unico dove vivono 400 tipi di coralli e 1.500 specie di pesci. Un paradiso per i subacquei.
 


















3 - Machu Picchu (Peru’)
E’ la citta’ perduta per eccellenza. Incastrata tra i picchi della cordigliera Vilcabamba, dopo la sua scoperta nel 1911 dallo statunitense Hiram Bingham, Machu Picchu ha affascinato chiunque vi si e’ recato per cercare di decifrare i misteri dei suoi muri. Circondata dal paesaggio piu’ spettacolare che si possa immaginare, tra le Ande e la selva, e’ considerato come un luogo magico, e migliaia di turisti vi si recano a visitarlo. Osservarlo da Intipunku, la Puerta del Sol, alla fine del Camino Inca, e’ un’esperienza unica.


















4 - La grande Muraglia della Cina
Non si vede dallo spazio, come assicura una leggenda urbana, ma le sue dimensioni sono travolgenti: e’ la maggiore costruzione umana, con una lunghezza di oltre 8.000 chilometri che percorrono il nord della Cina, fino alla Corea e al deserto del Gobi. Iniziata dal primo imperatore, Qin Shi Huangdi, nel secondo secolo Avanti Cristo, la sua costruzione e’ durata per piu’ di mille anni, fino alla fine per cercare di impedire l’ingresso delle orde mongole in Cina.


















5 - Taj Mahal (India)
“Nonostante i suoi ornamenti austeri e puramente geometrici, il Taj Mahal galleggia", scriveva il francese Henri Michaux. Non ci sono luoghi cosi belli come il mausoleo di marmo bianco e pietre preziose che l’imperatore mogol Shah Jahan fece costruire per la sua mata sosa Mumtaz Mahal lungo il fiume Yamuna, ad Agra. Il tutto trasmette serenita’.


















6 - Parco nazionale del Gran Canyon (Usa)
L’esploratore John Wesley Powell disse che “le meraviglie del Grand Canyon non possono essere adeguatamente rappresentate dai simboli del linguaggio, nemmeno dalla stessa lingua”. E forse, anche, per la fotografia. Occorre percorrerlo di persona per scoprirne l'immensità: è profondo più di mille metri e lungo 360 chilometri.


















7 - Colosseo di Roma
Il nome del Colosseo non viene, curiosamente, dalla sua colossale imponenza -poteva ospitare 50.000 spettatori seduti sugli spalti- ma da una statua vicina in onore di Nerone, il Colosso di Nerone. Elegante esternamente e cruento all’interno -nella sua arena lottavano i gladiatori fino alla morte- e’ il monumento icona di Roma.


















8 - Cascate di Iguazu’ (Brasile e Argentina)
Il panorama della Caduta del Diavolo permette di sentire tutta la potenza felle frastornanti cascate di Iguazu’, le pu’ copiose del mondo. Un sistema di 275 cascate, con quasi tre chilometri di lunghezza, che arrivano fino ad un massimo di 80 metri in caduta. Non dimenticare l’impermeabile.


















9 - La Alhambra (Spagna)
Considerata come una delle esposizioni piu’ raffinate e maestose di arte islamica in tutto il mondo, il complesso di palazzi, giardini e torri de La Alhambra cattura il visitatore per la magica combinazione tra le sue grandi dimensioni e il minuzioso dettaglio della decorazione dei suoi patii e delle sue stanze. Un’armoniosa sintesi di spazio, luce, ombra, acqua e verde, con il bianco della Sierra Nevada come sottofondo. Per visitare l’interno occorre prenotare in anticipo.


















10 - Santa Sofia, Istanbul (Turchia)
Costruita 1500 anni fa a Istanbul, santa Sofia (Aya Sofya) e’ un sito della storia dell’architettura e della storia della cultura. La sua meravigliosa cupola imita la cupola celeste. Dopo la conquista ottomana del 1453, sono stati aggiunti i quattro minareti che sarebbero poi stati riprodotti in altre moschee di Istanbul, tra cui la Moschea Blu.


















11 - Medina di Fez (Marocco)
Ingarbugliato labirinto con piu’ di mille anni di storia, la normalita’ qui dentro e’ di perdersi. 9.400 vicoli, 14.000 costruzioni e qualcosa come 160.000 abitanti tra tra moschee, madrasse, restaurati "riad" civettuoli, mercanti di rame, bancarelle di babbucce, gingilli, acconciatori e tutto ciò che si può immaginare. Tre consigli per il viaggiatore: pazienza, bersi un delizioso te’ alla menta e lanciarsi nell’avventura.
 

















12 - I dodici apostoli (Australia)
Ci sono voluti 14 anni per costruire la Great Ocean Road, una strada di 300 Km che costeggia la costa sudest dello Stato australiano di Victoria -la Costa dei naufraghi- tra ripide scogliere scolpite dai venti antartici. Il tratto piu’ impressionante di questa strada e’ chiamato “I dodici apostoli”, una serie di guglie calcaree che emergono minacciose dal mare.


















13 - Petra (Giordania)
Indiana Jones entro a cavallo a Petra nella ricerca del Sacro Graal. I turisti, anche loro, rincorrono il Siq, la gola attraverso la quale si raggiunge la facciata rosa del Tesoro, e da lì si visitano altri siti del complesso della città perduta dei Nabatei, come l'Altare del Sacrificio, il Monastero o le tombe. Johann Ludwig Burckhardt, il viaggiatore svizzero del secolo XIX, scopri’ questa enclave nell’attuale Giordania, di duemila anni fa, che stimola nel visitatore un fascino come ouo’ accadere in pochi luoghi del mondo.


















14 - Tikal (Guatemala)
I giacimenti maya del Guatemala gareggiano con quelli del Messico per la loro qualita’ architettonica e sono situati in un paesaggio di giungal in cui pietra, cielo, verde e terra si fondono in una simbiosi sorprendente. E quello di Tikal riassume tutto come accade per pochi altri luoghi. Gli archeologi dicono che siano stati scavati meno del 10% dei suoi edifici, e che la citta’ di mille anni fa, potrebbe paragonarsi con l’antica Roma in quanto a dimensione, popolazione e potere politico.


















15 - British Museum (Londra, Uk)
Uno dei musei imperdibili del mondo, il Britih Museum da 260 anni mostra i suoi tesori ai visitatori, che possono vederlo gratuitamente ed ammirare opere assolutamente uniche, come i rilievi dell'arte assira. Tra questi il leone ferito, uno dei più belli nella storia dell'arte, per citare solo uno dei capolavori che ospita il museo. Altri pezzi fondamentali sono la pietra di Rosetta e i marmi del Partenone di Atene. Nel cortile, la cupola di Norman Foster conferisce all'edificio sobrio un tocco elegante e contemporaneo.


















16 - Sagrada Familia (Barcelona, Spagna)
Quasi 100 anni dopo la morte dell’architetto Antoni Gaudi, nel 1926, la Sagrada Familia di Barcelona e’ ancora in costruzione, con alla base le didde del suo autore originale. Un fatto che sviluppa polemiche tra gli esperti e appassionati di architettura, molti dei quali avrebbero preferito che la costruzione fosse stata lasciata cosi’ com’era. Ma la cosa certa e’ che quando le 18 torri saranno completamente terminate (dovrebbero essere finite in un periodo indeterminato tra il 2020 e il 2040), la Sagrada Familia sara’ (e gia’ lo e’) una sacra destinazione turistica imbattibile.


















17 - Parco nazionale di Fiordland (Nuova Zelanda)
Il Parco nazionale di Fiordland e’ in una zona montagnosa dell’isola sud della Nuova Zelanda, Sierre, valli glaciali, laghi e fiordi compongono il suo paesaggio, il larga parte vergine. Si puo’ visitare attraverso tre grandi sentieri con divese indicazioni, navigare i suoi fiumi in kayak e dormire in capanne tipiche. Nella foto si vede un’imbarcazione turistica nel Milford Sound.


















18 - Santorini (Grecia)
Lacivettuola ssntorino e’ un classico delle isole greche e delle rotte delle crociere nel mar Egeo. E’ parte del gruppo delle Cicladi. Oltre che godere i suoi famosi tramonti, si possono visitare le sue spiagge, scogliere ed un interessante sito archeologico minoico, Acrotiri.


















19 - Isole Galapagos (Equador)
In pieno oceano pacifico, a mille chilometri dalla costa dell’Equador, le isole Galapagos sono un rifugio naturale unico, patrimomio mondiale, dove si puo’ nuotare insieme ai leoni marini e vedere molti tipi di iguana, uccelli e lucertole, Da gennaio a maggio e’ il periodo in cui il mare e’ piu’ tranquillo.


















20 - Museum of Old & New Art (Hobart, Tasmania - Australia)
In un eclettico edificio di Nonda Katsalidis, la altrettanto eclettica collezione del milionario e re della matematica David Walsh, occupa le sale cavernose del Museum of Old & New Art, costruzione edificata vicino al fiume Derwent ad Hobart, capitale della Tasmania, l’isola a su dell’Australia dove e’ cresciuto il filantropo e promotore. In mostra di sono oggetti dell’eta’ della Pietra, fino alle opere di Snake (fotografie), di Sydney Nolan, composte da 1620 dipinti che occupano una gigantesca sala.



















(da una pubblicazione di Lonely Planet, edita a gennaio 2018)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori